• pubblicato il 12-12-2010

Toyota Prius Plug-in: quanto può viaggiare in modalità elettrica?

di Marco Coletto

I venti chilometri di autonomia dell'ibrida "alla spina" giapponese sono reali? Per scoprirlo i giornalisti di Panoramauto hanno portato la vettura nel traffico di Roma. La prova completa sul numero di dicembre

Panoramauto torna ad occuparsi della Toyota Prius Plug-in. Dopo il test completo pubblicato a settembre la compatta ibrida "alla spina" (ricaricabile e con la possibilità di viaggiare in modalità eslcusivamente elettrica) giapponese è stata provata nel traffico di Roma. L'autonomia dichiarata ad "emissioni zero" di 20 km è reale? La risposta sul numero di dicembre.

La variante Plug-in, che debutterà sul mercato nel 2012, si distingue da quella "normale" per lo sportellino anteriore lato guida e, soprattutto, per le batterie. La tecnologia al litio garantisce il triplo di densità di energia rispetto agli accumulatori nickel idruri metallici e i tre pacchi (uno principale che raccoglie l'energia recuperata in moto e due aggiuntivi ricaricabili attraverso la presa di corrente) offrono una spinta "ecologica" superiore.

Per partire basta schiacciare un pulsante ma affrontando la salita ripida di un garage l'autonomia scende già di un chilometro. I difetti più gravi - freni deboli e cambio E-CVT lento - sono comuni alla variante tradizionale. Il tasto ECOmode taglia l'erogazione della potenza (ma si notano poche differenze) e lo sterzo è privo di sensibilità.

Quando il primo pacco batterie secondario si esaurisce restano 9,3 km di autonomia (ricordiamo che la velocità massima in modalità elettrica è di 100 km/h). La vettura affronta il traffico cittadino nel silenzio più completo, l'unico disturbo arriva dal rumore di rotolamento dei pneumatici. L'accensione del climatizzatore riduce drasticamente i chilometri che mancano al completo esaurimento delle batterie: evento che avviene dopo solo 14,3 km.

La missione può quindi dirsi non completamente compiuta, anche se va detto che i tester hanno adottato uno stile di guida poco orientato alla riduzione dei consumi. Per la ricarica bastano una presa da 220 V, 90 minuti di tempo e una spesa indicativa di circa 30 centesimi. Il prezzo di listino dovrebbe aggirarsi intorno ai 35.000 euro.

Toyota Prius Plug-in: quanto può viaggiare in modalità elettrica?

L'opinione dei lettori