Abarth e Alfa Romeo
  • pubblicato il 30-06-2010

Un'Alfa Romeo elaborata Abarth è possibile. Anzi, certa

di Marco Coletto

Il futuro dell'Abarth passa dall'Alfa Romeo: in un'intervista al periodico inglese Autocar Antonino Labate (responsabile marketing della Casa dello Scorpione) ha annunciato che nei prossimi mesi verranno sviluppati nuovi kit di elaborazione, alcuni di questi dedicati ai modelli del Biscione.

Il difficile, però, è capire quali Alfa finiranno sotto le "amorevoli" cure del brand torinese: la MiTo è stata esclusa in quanto «esiste già la Quadrifoglio Verde», ma anche la Giulietta è disponibile in questa variante pepata.

Nell'attesa di maggiore chiarezza accontentiamoci di altre ghiotte anticipazioni sul futuro dell'Abarth: a novembre arriveranno le versioni esseesse per 500 C (da 140 a 165 CV) e Punto Evo (da 165 a 180 CV) mentre entro il 2012 sarà la volta di una spider che farà concorrenza alla Mazda MX-5.

Abarth: scopri caratteristiche e prezzi nel listino.

Un'Alfa Romeo elaborata Abarth è possibile. Anzi, certa

L'opinione dei lettori