• pubblicato il 11-01-2010

Volkswagen New Compact Coupe: brio ibrido

di Marco Coletto

Grandi prestazioni e piccoli consumi per questa sportiva ibrida basata sulla Golf. Per ora è solo un prototipo ma in futuro non si esclude un modello di serie

A Detroit la Volkswagen ha presentato la NCC (New Compact Coupe): un prototipo su base Golf con molti assi nella manica: 227 km/h di velocità massima, uno "0-100" da 8,6 secondi e un consumo di 23,8 km/l (come una Polo 1.6 TDI).

Il merito di questo interessante connubio tra prestazioni e ambiente va alla tecnologia ibrida: il motore 1.4 TSI (turbo a iniezione diretta di benzina) da 150 CV abbinato ad un'unità elettrica da 27 CV e ad un cambio a doppia frizione DSG a sette rapporti emette solo 98 g/km di CO2, esattamente lo stesso valore della più compatta Seat Ibiza Ecomotive.

La New Compact Coupe nasce con l'obiettivo di dimostrare che dalle parti di Wolfsburg l'unione tra motore a scoppio e batterie non è solo incentrata sulla riduzione dei consumi (come nel caso della concept Up! Lite, presentata lo scorso dicembre) ma anche sulla ricerca della vivacità. Insomma, un anticipo di quello che vedremo fra un paio di mesi con la prima Vw ibrida di serie della storia, la SUV Touareg.

Se la NCC dovesse incontrare i gusti del pubblico potrebbe arrivare nelle concessionarie entro il 2012, posizionandosi nella gamma Volkswagen tra la Scirocco e la Passat CC. Con prezzi indicativi compresi tra i 27.000 e i 40.000 euro.

Volkswagen New Compact Coupe: brio ibrido

L'opinione dei lettori