• pubblicato il 09-06-2010

e-HDi: la soluzione di Peugeot e Citroën per ridurre i consumi dei motori diesel

di Marco Coletto

Grazie ad un'evoluzione della tecnologia Stop&Start le auto a gasolio del gruppo PSA saranno più parche del 15%

La nuova tecnologia e-HDi di Peugeot e Citroën, che debutterà sul mercato il prossimo autunno, punta a ridurre del 15% i consumi di carburante dei motori diesel attraverso un'evoluzione del sistema Stop&Start.

Grazie a questo insieme di dispositivi (già anticipati in occasione del lancio della nuova Citroën C4) il gruppo PSA conferma la propria vocazione ambientalista: 757.000 vetture con emissioni di CO2 inferiori ai 120 g/km vendute nel 2009 e una gamma che entro il 2012 vedrà l'arrivo di due elettriche (Citroën C-ZERO e Peugeot i0n), due ibride diesel (Peugeot 3008 e l'inedita crossover Citroën DS5) e una nuova famiglia di motori tre cilindri a benzina 1.0 e 1.2.

L'obiettivo della dirigenza francese è quello di vendere un milione di auto e-HDi entro il 2013. Per maggiori dettagli sulle componenti che formano il sistema e sulle vetture che lo adotteranno consultate la gallery.

e-HDi: la soluzione di Peugeot e Citroën per ridurre i consumi dei motori diesel

L'opinione dei lettori