• pubblicato il 17-02-2012

Carmina Campus for Mini: quando le borsette si fanno con le auto…

Una collezione speciale di borse per donne (e non solo) realizzate con i materiali di scarto della Mini Roadster

Scarpe e borse: i due accessori preferiti dalle donne. Nessuno può metterlo in dubbio. E proprio rispetto alle seconde sta per nascere una nuova ed esclusiva collezione che ha a che fare molto da vicino con la neonata del marchio Mini, la Roadster.

La firma di questa nuova gamma di borse è CARMINA CAMPUS, brand/progetto solidale ideato e seguito da Ilaria Venturini Fendi. Questa etichetta, ormai divenuta sinonimo di borse e accessori, si basa sull’utilizzo di materiali esclusivamente riciclati per creare accessori moda. E cosa hanno che fare queste borse con la Mini? Proprio il materiale. Sono infatti realizzate da artigiani italiani che hanno usato campioni di colore e ritagli di tessuti scartati derivanti dalla produzione della nuova MINI Roadster.

Alcuni dei modelli, ad esempio, hanno il guscio esterno realizzato con la pelle morbida ma resistente dei sedili della due posti cabrio anglo/tedesca. Piccoli tasselli metallici luccicanti sono invece stati ricavati dai campioni di colore della verniciatura della carrozzeria. I parasole si sono poi trasformati in piccoli beautycase per specchietti e trucchi. Una minuscola borsa è stata infine decorata con le maniglie interne della vettura…

Anders Warming, responsabile del MINI Design ha detto: “Da molti anni ormai, il BMW Group lavora con creativi provenienti dai più svariati campi. Siamo lieti di aver trovato in Ilaria Venturini Fendi un designer che dedica il suo talento artistico soprattutto alla sostenibilità e allo ‘up-cycling’. Per noi, questi sono temi chiave del futuro che stiamo affrontando ora mediante questa collaborazione, nel solito stile MINI”.

Da parte sua, dice Venturini Fendi: “ Questa collaborazione dimostra quanto MINI sia consapevole dell’impatto che l’industria automobilistica ha sull’ambiente e che l’azienda sta lavorando per cambiarlo. Per un grande brand come MINI, “up-cycling” è un tema importante. Dopotutto, è qui che si possono sempre trovare avanzi di materiali che vengono generalmente descritti come scarti, ma che possono diventare parte di un oggetto di alta qualità”.

L’esclusiva collezione CARMINA CAMPUS for MINI sarà disponibile in Corso Como 10 a Milano durante la Settimana   della Moda di Milano.

Carmina Campus for Mini: quando le borsette si fanno con le auto…

L'opinione dei lettori