• pubblicato il 07-07-2011

L'auto matrimoniale, quale scegliere...

Quale scegliere?

Sportiva, di lusso o d'epoca, non ci sono dubbi: l'auto che aspetterà la sposa sotto casa e la condurrà simbolicamente verso una nuova vita deve rispettare in pieno il "carattere" del matrimonio. Anche in occasioni simili, l'autovettura interpreta un ruolo importante, un po' come quello del miglior attore non protagonista. Non ci sono dei criteri standard nel processo di selezione, ma semplicemente tanti piccoli particolari da prendere in considerazione. Presentarsi ad esempio in una chiesetta di campagna a bordo di una lussuosa limousine potrebbe stonare un pochino; in quel caso sarebbe più opportuno orientarsi su un'auto classica, magari d'epoca, che rievochi quindi i vecchi tempi.

Aspetto importante da non tralasciare è il luogo in cui si svolgerà la cerimonia: in un centro storico per esempio sarebbe preferibile scegliere una vettura dalle dimensioni piuttosto ridotte, in modo da evitare spiacevoli inconvenienti. Da non trascurare l'abito della sposa: qualora questo dovesse essere molto voluminoso, potrebbero sorgere dei problemi logistici in un'auto con un abitacolo piccolino (spider o coupè). E' bene, quindi, valutare tutto nei minimi dettagli per rendere ancora più speciale un giorno da ricordare.

L'auto matrimoniale, quale scegliere...

L'opinione dei lettori