Jodie Kidd
  • pubblicato il 05-05-2015

Top Gear: una nuova principessa dei motori?

di Junio Gulinelli

Dopo il licenziamento di Jeremy Clarkson la BBC starebbe pensando ad una ventata di aria fresca per la trasmissione di motori più famosa al mondo

È forse la trasmissione televisiva di motori più famosa e al momento “chiacchierata” al mondo... Dopo l'uscita di scena di Jeremy Clarkson, causa temperamento troppo sopra le righe - e per qualcuno antieducativo - e le dimissioni degli altri due coopresentatori del trio magico, la successione al trono di “Top Gear” è diventata una vera e propria soap opera.

Una nuova “principessa” dei motori?

I rumors impazzano e dalla stampa inglese vengono letteralmente sparati nomi a raffica su chi avrà l'onore e compito di continuar a far fremere, di fronte allo schermo, milioni di appassionati di auto e di motori. Secondo le ultimissime indiscrezioni sembrerebbe che la BBC stia puntando su un'immagine completamente opposta a quella di Clarkson - tra l'altro in qualche occasione accusato anche di essere maschilista e sessista – mettendo al centro del prossimo triunvirato conduttivo di Top Gear proprio una donna.

Nuovo formato: vedute più ampie e politicamente più corretto

Obiettivo: un nuovo formato, insomma, politicamente più corretto e di vedute più ampie, come vuole la televisione pubblica inglese. E questo con un tocco rosa. A prendere in mano questa responsabilità potrebbe così essere Jodie Kidd come nuova conduittrice di Top Gear, modella e presentatrice, la quale riscatterà, speriamo, l'immagine della donna affiancata ai motori. Accetteranno i telespettatori appassionati di motori le impressioni di guida di una donna? Magari riuscirà a conquistare i cuori degli appassionati ancor più dell'”orco” Clarkson.

A quanto pare Jodie Kidd sa il fatto suo in quanto a quattro ruote visto che già presenta un programma di auto classiche, “The Classic Car Show” nel quale, tra l'altro, Bruno Senna ha un ruolo simile a quello che aveva Jeremy Clarkson nella trasmissione Top Gear.

Affiancata da uno “tosto”...

Gli altri due protagonisti che sempre gli stessi rumors danno come possibili accompagnatori di Jodie Kidd e che a questo punto, però, passerebbero in secondo piano... sarebbero Guy Martin, famoso pilota di moto diventato famoso grazie al documentario “Closer to the Edge” sulle gare motociclistiche Tourist Trophy dell'isola di Man (insomma uno che di velocità ne sa abbastanza...) e Will Mellor, specializzato in serie televisive per la BBC...

Il problema sarà convincere tutti quei telespettatori “Clarkson dipendenti” (purtroppo molti...) tra i 5 milioni di inglesi e i 300 milioni in tutto il mondo che seguivano, fino ad ora, la trasmissione di motori più famosa di sempre...

Top Gear: una nuova principessa dei motori?

L'opinione dei lettori