• pubblicato il 06-10-2011

Audi: i numeri del mercato

Nonostante la crisi la quota di mercato della Casa tedesca è cresciuta dello 0,49%  

Mancano meno di tre mesi alla chiusura del 2011 ma per le Case automobilistiche è già tempo di bilanci. Inutile nascondersi, ovviamente; il mercato dell'auto non vive un momento positivo. Sembrerà strano ma c'è però chi riesce non solo a contrastare il brutto momento economico, ma addirittura a migliorare i propri risultati. E' il caso di Audi, che nei primi nove mesi del 2011 ha visto crescere i suoi numeri di vendita sul mercato italiano. Nel periodo che va da gennaio a settembre, infatti, il marchio tedesco ha fatto registrare un totale di 48.025 immatricolazioni (+2,98% rispetto allo stesso periodo del 2010), con una quota di mercato del 3,51% (+ 0,49 rispetto al 2010).

«Nonostante le oggettive difficoltà che il mercato ha incontrato nell’ultimo trimestre, grazie alla qualità dei nostri prodotti, al continuo rinnovamento della nostra gamma e col supporto della Rete commerciale, siamo riusciti nel difficile risultato di vendere da gennaio a settembre 48.025 vetture, il 2,98% in più rispetto al 2010 - ha dichiarato Michael Frisch, Direttore Audi Italia -. Questo è un risultato che ci conforta».

Tra aprile, maggio e giugno, la Casa dei Quattro Anelli ha lanciato sul mercato la A6, la A8L W12, la RS3 Sportback e la R8 GT. Nelle scorse settimane, invece, ha debuttato la versione famigliare della A6 e tra pochi giorni sarà la volta della tanto attesa Q3. Ma la stagione 2011 di Audi non finisce qui. «Entro fine 2011, poi, arriverà sul mercato la rinnovata gamma A5 - conclude Michael Frisch -. Riteniamo quindi di avere gli elementi necessari per poter guardare alla fine dell’anno con fiducia, puntando a mantenere positive le nostre performance».

Audi: i numeri del mercato

L'opinione dei lettori