• pubblicato il 10-11-2011

BMW: ottima annata

Il 2011 potrebbe essere l’anno record

Le automobili del gruppo BMW, nelle loro varie declinazioni - BMW, MINI e Rolls-Royce - piacciono: basta guardarsi in giro per strada per vedere quante ce ne sono (più rare le Rolls, almeno da noi) e la prova empirica è confermata dai dati ufficiali rilasciati dalla Casa tedesca che ha annunciato per ottobre la migliore performance di sempre - 139.276 vetture vendute, con un incremento dell'8,3% rispetto allo stesso mese del 2010 (128.598 automobili).

Nei primi 10 mesi del 2011 sono state consegnate ai clienti un totale di 1.371.863 vetture - un incremento del 15,2% rispetto allo stesso periodo del 2010, quando le vendite avevano raggiunto 1.190.796 unità e la società pensa di poter raggiungere l'obiettivo di superare il 1.600.000 di mezzi venduti e segnare il 2011 come anno record per le vendite.

Andando nel dettaglio, vediamo che da gennaio a ottobre il brand BMW ha venduto 1.137.065 unità (+13,6% rispetto all'anno prima), nel solo ottobre sono state 115.136. Particolarmente apprezzate la BMW Serie 5 (26.370 in ottobre, +10,8% rispetto al 2010) e la BMW X3, che ha visto una  crescita a livello mondiale del 333,8%, passando da 2.524 a 10.949 unità, e grande successo per la BMW X5 che ha toccato le 500.000 unità vendute dal suo lancio 5 anni fa anche se ottobre su ottobre ha visto un leggero calo - sono state 8.290 vendite rispetto alle 8.585 del 2010. Ottobre ha visto che la crescita esponenziale della BMW Serie 6 che è passata a 1.152 dalle 190 dell'ottobre 2010 - un + 506.3% quindi. Bene anche la BMW Serie 7, 6271 unità vendute in ottobre, l'anno passato erano state 4.597.

Si conferma il fascino della MINI che ad ottobre ha raggiunto un nuovo record di vendite, arrivando a 23.839 unità, e ha fatto segnare un incremento del 23,3% nei primi 10 mesi dell'anno (232.056 rispetto alle 188.275 del 2010), con la MINI Countryman che ad ottobre ha raggiunto le 8.645 unità, con un incremento del 145,2% rispetto allo stesso mese dell'anno passato. Ottima performance anche della nuova MINI Coupé e grandi aspettative nei confronti della MINI Roadster.

I tre mercati più grandi sono Germania, Stati Uniti e Cina. Il mercato di casa è cresciuto complessivamente del 12% arrivando a 244.418 unità (nei primi 10 mesi del 2010 erano state 218.160). Negli Stati Uniti nonostante la crisi economica, sono state vendute 215.274 tra MINI e BMW, con una crescita del 14,6% rispetto agli stessi mesi dell'anno passato. In Cina, 195.868 veicoli venduti tra gennaio e ottobre, un aumento del 44.5% rispetto allo stesso periodo dell'anno passato. Numeri in assoluto molto inferiori ma con percentuali di crescita molto interessanti in Russia (+55.5%), India (+18.2%) e Turchia (+18.2%).

Da notare il dato del segmento moto Husqvarna, che nei primi 10 mesi del 2011 ha avuto una perdita del 21,4%, e nel solo ottobre 2011 ha avuto un calo del 48,7% (695 veicoli venduti). Di seguito i dati in sintesi:

BMW Group:

Vendite in ottobre 2011 - 139.276, + 8,3% rispetto allo stesso mese del 2010

Vendite gennaio-ottobre 2011 - 1.371.863, + 15,2% rispetto allo stesso periodo del 2010

BMW:    

Vendite in ottobre 2011 - 115.136, + 6,8% rispetto allo stesso mese del 2010

Vendite gennaio-ottobre 2011 - 1.137.065, + 13,6% rispetto allo stesso periodo del 2010

MINI

Vendite in ottobre 2011 - 23.839, + 16,2% rispetto allo stesso mese del 2010

Vendite gennaio-ottobre 2011 - 232.056, + 23,3% rispetto allo stesso periodo del 2010

BMW: ottima annata

L'opinione dei lettori