• pubblicato il 23-08-2011

Ford e Toyota, insieme per nuovi ibridi

Un accordo tra le due Case per lo sviluppo di nuovi sistemi ibridi e servizi telematici

Ford Motor Company e Toyota Motor Corporation, due tra i principali produttori di veicoli ibridi, hanno annunciato di voler collaborare per lo sviluppo di un nuovo sistema ibrido avanzato per pick-up (autocarri leggeri) e SUV.

Le due società hanno firmato un memorandum d'intesa, che dovrebbe essere formalizzato nel 2012 . Secondo quanto stabilito, le due Case costruttrici collaboreranno per la produzione di un nuovo propulsore ibrido mettendo, l'una a disposizione dell'altra, il proprio know how. Ford e Toyota porteranno avanti insieme il progetto dei nuovi propulsori (che utilizzeranno esclusivamente la trazione posteriore), per poi lavorare separatamente in sede di montaggio degli stessi sulle rispettive vetture. Inoltre l'accordo prevede anche una collaborazione per lo sviluppo di nuovi sistemi telematici e servizi multimediali.

«Toyota è estremamente orgogliosa di unirsi a Ford per lo sviluppo di un sistema ibrido per Suv e pick-up - ha dichiarato Akio Toyoda presidente del Gruppo giapponese -. Questo accordo, che ha la finalità di rendere le automobili sempre migliori, dovrebbe diventare anche un elemento importante per il futuro della mobilità negli Stati Uniti. Con la costruzione di una relazione a lungo termine con Ford vogliamo poter continuare a fornire alle persone che vivono in America automobili che superano le loro aspettative».

Questo il pensiero di Derrick Kuzack, Presidente del Gruppo Ford: «Questo accordo mette insieme la capacità di due leader mondiali di veicoli ibridi e la tecnologia ibrida per sviluppare una soluzione migliore in modo più rapido e conveniente per i nostri clienti».

Così invece Alan Mulally, Presidente e CEO di Ford: «Questo è il tipo di collaborazione che è indispensabile per affrontare le grandi sfide globali di indipendenza energetica e sostenibilità ambientale».

Ford e Toyota, insieme per nuovi ibridi

L'opinione dei lettori