BMW-&-GM
  • pubblicato il 06-10-2011

General Motors & BMW: vicina la partnership sul "verde"

Possibile accordo tra i due colossi per lavorare a nuove tecnologie verdi

E’ apparsa anche su Forbes la notizia, già da tempo diffusa, di una possibile partnership tra General Motors e BMW per la collaborazione su progetti nell’ambito delle “tecnologie verdi”.

Il colosso americano e quello tedesco starebbero prendendo accordi per creare una joint venture che farebbe guadagnare a entrambi, in termini di tempo (e costi), sulla realizzazione di nuovi motori che rientrino nella normativa nordamericana. La direttiva Usa, infatti, prevede nuovi standard medi di consumi nel periodo 2012-2016 attestati tra i 6,62l/100km e i 4,35l/100km.

Lo scambio di di know-how tecnologico vedrebbe BMW nel ruolo di leader in quanto alla produzione di motori benzina e diesel ad alta efficienza e ad alte prestazioni, General Motors contribuirebbe, invece, con la sua elevata esperienza nell’ambito delle auto ibride con motore elettrico. Testimone di questa esperienza di GM nel campo dell’elettrico è il grande successo della Opel Ampera che avrebbe catturato l’attenzione della Casa di Monaco, decisa a fare sua la tecnologia di questa berlina ibrida rivoluzionaria. Il gruppo Gm, da parte sua sarebbe molto interessato ad incrementare efficienza e prestazioni per i suoi motori benzina e diesel servendosi delle tecnologie della casa tedesca, la quale, in cambio, secondo quanto riportava qualche tempo fa la rivista tedesca Der Spiegel , avrebbe posto l’unica condizione di non rafforzare le dirette concorrenti.

General Motors & BMW: vicina la partnership sul "verde"

L'opinione dei lettori