Jaguar XF - Entry level
  • pubblicato il 16-01-2012

Jaguar XF: nuova motorizzazione entry level

1000 sterline in meno per un po’ di potenza persa, rimane comunque di alta gamma l’equipaggiamento di serie

Si amplia, verso il basso, la gamma della Jaguar XF. La berlina inglese sarà a disposizione anche con un nuovo entry level meno potente ma ad un costo più basso.

Meno potenza

Il nuovo motore alla base della gamma Jaguar è il già noto 2,2 litri D depotenziato però a 163 CV. Con questo propulsore la XF scatta da 0 a 100 in 9,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 210 km/h. La differenza di prezzo, per il mercato inglese, è di circa 1000 sterline, davvero poco considerando la perdita di prestazioni rispetto al passo successivo della gamma, la 2,2 litri D da 190 CV. Quest’ultima infatti è più rapida nello scatto da 0 a 100 km/h, coperto in 8,5 secondi, e raggiunge la velocità massima di 225 km/h.

Stessi consumi ed emissioni

I consumi, tra l’altro, sono identici per le due versioni e si attestano sui 5,4 litri/100 km, stesso discorso per le emissioni pari, su entrambe, a 149 g / km di CO2. Rimane ottimo comunque, nonostante il prezzo abbassato, l’equipaggiamento di serie che comprende sedili in pelle,  schermo touch screen sulla plancia centrale, climatizzatore elettronico e un avanzato cambio ad 8 marce automatico completo di sistema Start/Stop.

Jaguar XF: nuova motorizzazione entry level

L'opinione dei lettori