• pubblicato il 19-03-2012

Lamborghini Aventador J: la supercar più amata su Internet

Dopo l’enorme successo riscontrato alla kermesse svizzera, la Lamborghini Aventador J spopola anche sul Web

È stata senza ombra di dubbio una delle più apprezzate (se non la più acclamata in assoluto) tra le novità del Salone di Ginevra 2012, parliamo del nuovo bolide della Casa di Sant’Agata Bolognese, la Lamborghini Aventador J.

La regina del Web

A comprovare il successo di questo esemplare più unico che raro (è proprio il caso di dirlo visto che ne è stata prodotta una sola unità), è stato l’incredibile seguito che ha avuto sul Web: il dato ufficiale parla di ben 21,5 milioni di ricerche su Google, senza contare il video “Lamborghini J - The Making Of” che ha ormai ampiamente superato le 300.000 visualizzazioni diventando il più cliccato della settimana. Ampio seguito anche sui social network, dove la “Junior” è stata citata quasi 7.000 volte su Twitter con un reach mondiale di oltre 40 milioni di persone.

Successo oltre le aspettative

Lo stesso presidente e Amministratore Delegato di Lamborghini, Stephan Winkelmann si è detto stupito dalla “reazione così sorprendente del pubblico” affermando: “Siamo molto soddisfatti dei riscontri ottenuti da questa vettura e continueremo a spingerci oltre i limiti del design e della tecnologia anche per le nuove generazioni e per i prodotti del futuro".

Bella, leggera ed essenziale: fatta per correre

Commissionata da un misterioso compratore che l’avrebbe acquistata, si dice, per la “modica” cifra di 2,1 milioni di Euro (tasse escluse) la Aventador J è priva di tetto e di parabrezza, dalle linee estremamente tese e aerodinamiche con un body-kit completo di spoiler anteriore a vista in carbonio, un enorme diffusore che occupa quasi tutto il posteriore, un grosso alettone con piloni capovolti, ruote da 20 pollici all’anteriore e 21 pollici al posteriore (corredate con tanto di deviatori di flusso in carbonio per la ventilazione dei freni) e una particolarissima colorazione rosso intenso con effetto cromato. È lunga 4.890 millimetri, larga 2.030 millimetri e alta appena 1.110 millimetri con un peso a secco di 1.575 chilogrammi. Per renderla così leggera si è rinunciato anche al climatizzatore e al sistema di navigazione, di cui è priva.

Il nuovo 12 cilindri

A spingerla c’è il nuovo 12 cilindri da 6,5 litri di cilindrata capace di erogare fino a 700 CV (515 kW), abbinato al rapidissimo cambio Lamborghini ISR, con trazione integrale permanente e sospensioni pushrod che, oltre che estremamente potente, la rendono anche assai precisa nella guida. Inutile dire che super tranquillamente i 300 km/h.

Lamborghini Aventador J: la supercar più amata su Internet

L'opinione dei lettori