mirafiori-Jeep
  • pubblicato il 03-10-2011

Mirafiori, presto la produzione di un SUV Jeep (oltre all'Alfa Mito)

A partire dal 2013 patirà nello stabilimento torinese la produzione sulla piattaforma Compact Wilde

Rinnovata da Fiat l’intenzione di rilanciare lo stabilimento di Mirafiori, sembra quindi sbloccarsi la situazione del sito produttivo di Torino dopo la sentanza di quest’estate su Fabbrica Italia e il congelamento dei fondi di investimento.

In un comunicato rilasciato dal gruppo stamattina si legge infatti, chiaramente:  “Fiat conferma l'intenzione d'installare nello stabilimento di Mirafiori la versione più aggiornata di una delle tre principali architetture" e continua, "l'installazione degli impianti produttivi inizierà nel 2012 mentre l'inizio della produzione del primo modello, un SUV a marchio Jeep, è previsto per la seconda metà del 2013".

L’auto di cui si parla sarà probabilmente una di quelle basate sulla nuova piattaforma Compact Wide: un SUV compatto del marchio Jeep, appunto, che farà molto probabilmente da base anche all’atteso SUV Sport Utility Alfa Romeo che, tra l’altro, inizialmente, doveva essere prodotto proprio nello stabilimento di Mirafiori. Sulle sorti di quest’ultimo lo stesso comunicato di stamane non fa però accenno.

Oltre alla produzione del SUV Jeep, per cui lo stesso Marchionne ha detto che lo stabilimento di Mirafiori avrà a disposizione “le più aggiornate piattaforme e la completa offerta di motori e trasmissioni di Fiat e Chrysler”, la struttura ospiterà anche la produzione dell’Alfa Romeo Mito e delle sue “future nuove versioni e aggiornamenti”.

Mirafiori, presto la produzione di un SUV Jeep (oltre all'Alfa Mito)

L'opinione dei lettori