saab
  • pubblicato il 28-10-2011

Saab: accordo con i Cinesi

A Pang Dan e Youngman il 100% delle azioni per 100 milioni di Euro

Sembra salva la casa costruttrice svedese Saab Swedish Automobile N.V, in crisi da tempo, che nella notte avrebbe siglato un patto con i colossi cinesi di Pang Dan e Youngman.

Da quanto si legge nel comunicato ufficiale Saab, i due marchi cinesi avrebbero rilevato il 100% delle azioni della casa svedese in cambio di una cifra che ammonterebbe attorno ai 100 milioni di Euro.

Si tratterebbe di un accordo preliminare, valido fino al 15 Novembre. In questo periodo Saab dovrebbe rimanere in regime di riorganizzazione e, dopo, a rendere definitiva la decisione, dovrà arrivare l’ok anche da parte del Governo cinese.

Pang Dan, proprietario di oltre mille concessionariein Cina, e Youngman, azienda leader nella produzione, si impegnano a finanziare lo sviluppo della Saab a lungo termine, pagando la somma di 100 milioni di Euro in forma rateizzata e sostenendo i progetti Saab attualmente in corso d’opera.

Per ora, almeno, Saab sembra scampata al fallimento.

Saab: accordo con i Cinesi

L'opinione dei lettori