• pubblicato il 19-12-2011

Saab presenta istanza di fallimento

General Motors si è opposta alla cessione: fine della storia per la casa svedese?

Si sono spente questa mattina le speranze di vedere ancora Saab recitare un ruolo, seppur di nicchia, nel mercato automotive.

La Casa svedese, attraverso un'istanza di fallimento presentata dall'amministratore delegato Victor Muller al tribunale di Vanesborg, ha messo fine ad un agonia che durava da mesi.

Un epilogo, dunque, che nessuno si augurava, ma probabilmente inevitabile.

Qualche speranza era stata alimentata diverse settimane fa dai cinesi, dopo che lo stabilimento di Trollhattan aveva smesso di funzionare (ad aprile), ma General Motors - disponendo ancora di azioni privilegiate - ha esercitato diritto di veto sulla cessione.

La decisione finale del giudice arriverà tra circa una settimana. Tempo utile a Saab Automotive e suoi creditori per presentare il loro parere al tribunale.

Saab presenta istanza di fallimento

L'opinione dei lettori