• pubblicato il 08-05-2012

Suzuki Jimny Shiro: la piccola fuoristrada giapponese in edizione limitata

La piccola fuoristrada si veste di bianco lucido, ispirata alla bandiera giapponese

La piccola fuoristrada giapponese di casa Suzuki, la Jimny, amplia la propria gamma con una nuova edizione limitata (150 esemplari) denominata Shiro, direttamente ispirata alla cultura del suo paese natio, il Giappone, e in onore del quarantennale dalla nascita della Lj10.

Bianco, puro come il suo sporito giapponese

Questa versatile e “mini” 4x4, dal 1998 conosciuta in tutto il mondo come Jimny, si distingue per la sua unicità d esclusività. La versione speciale Shiro è caratterizzata dalla livrea in bianco lucido ispirata al colore dominante della bandiera del paese del Sol Levante. Dietro, poi, l'involucro della ruota di scorta è rivestito in rosso con stampato in bella vista l'ideogramma “Shiro” che significa “bianco”.

La Jimny Shiro è inoltre equipaggiata con una serie di accessori esclusivi "ad hoc" come i paraurti angolari e laterali all'esterno e  rifiniture in bianco per le lunette e la bordatura delle bocchette dell’aria e dell'anello della leva del cambio, all'interno dell'abitacolo.

Solo 85 CV, ma ben preparata per l'off-road

Come motorizzazione, la Jimny è equipaggiata con il 1,3 litri a benzina da 85 CV con distribuzione a fasatura variabile. La potenza non è esagerata ma basta a sostenere il piccolo fuoristrada su qualsiasi tipo di terreno, anche i più “duri”. Dispone infatti di una generosissima altezza da terra con ottimi angoli di attacco e dosso di uscita rispettivamente di 42°, 31° e 46.

La Suzuki Jimny Shiro ha un prezzo di listino di 17.533 euro, come l'allestimento Special al top di gamma. In promozione, a chi la acquisterà entro il 30 Giugno, Suzuki regalerà un corso di guida fuoristrada di due giorni intitolato “Off-Course” e  in collaborazione con la Federazione Italiana Fuoristrada (FIF).

Suzuki Jimny Shiro: la piccola fuoristrada giapponese in edizione limitata

L'opinione dei lettori