• pubblicato il 02-12-2011

Un'asta speciale a Londra

Al Royal Horticultural Halls di Londra 36 vetture di personaggi famosi

Noi siamo grandi fan dei sogni ad occhi aperti, e nella categoria rientra il possedere una automobile fantastica - su questo siamo facili da accontentare, ci va bene tutto, da una concept (l'Hommage sarebbe graditissima, per chi ci vuole fare un regalo.. :)), a un prototipo, a una jeep originale della II Guerra Mondiale, a una antica, magari posseduta da qualche star.

Per chi sogna (e si può permettere) automobili favolose, un'occasione ottima è l'asta che si terrà il prossimo 7 dicembre al Royal Horticultural Halls di Londra dove saranno battute 36 vetture tra cui una Aston Martin DB5 che è stata di George Harrison, una Cord 810 Phaeton posseduta prima da Jimmy Page dei Led Zeppelin e poi da Duncan Bannatyyne (famoso in UK per uno show televisivo) e una Mercedes Benz 300 SL Roadster che esce allo scoperto dopo aver passato gli ultimi 23 anni protetta in un garage di Edimburgo.

La DB5/1896/R è della fine del 1964, ha sulle spalle appena 35.000 Km, brilla di vernice argento Platino, ha interni in pelle nera Connolly e tra i vari elementi personalizzati richiesti dall'ex Beatles ci sono ruote cromate con pneumatici Avon, uno schermo posteriore riscaldato, una radio, cinture di sicurezza Britax, clacson FIAM ed un poggiatesta rimovibile per il passeggero. Da notare che sono stati fatti alcuni interventi migliorativi/di manutenzione negli anni recenti.

Il prezzo stimato è tra le 225.000 e le 260.000 sterline (rispettivamente pari a € 261.650 e € 302.351 al cambio attuale).

La 3DX, che ha appena 13.000 miglia (20.900 KM) sulle spalle, è verniciata nel colore originale DB180 Silver, ha interni in pelle rossa, sotto il cofano pulsa ancora il motore originale e la capote è la stessa rigida di quando è uscita dalla fabbrica. Completa il pacchetto un sistema radio-cassette montato sotto il cruscotto.

Il prezzo previsto è nell'ordine delle 225.000-275.000 sterline (€ 261.650 - € 319.706 al cambio attuale).

Un'asta speciale a Londra

L'opinione dei lettori