• pubblicato il 26-03-2012

Volkswagen Polo: la regina (più venduta) del segmento B

Nel 2011 la piccola di Wolfsburg vola in cima alla classifica delle più vendute del segmento in Europa.

Grande annata, quella del 2011, per il marchio Volkswagen che, oltre ad essersi aggiudicato, con la Golf, il primato di auto più venduta in Europa si posiziona al primo posto anche nel segmento B, quello delle piccole, con la sorella minore, la Volkswagen Polo.

Un punto di riferimento del segmento

Solo lo scorso anno, infatti, della piccola compatta di Wolfsburg sono state vendute 340.000 esemplari. In Italia, sempre lo scorso anno, ne sono state acquistate 45.200 unità, quasi 7.000 solo nei primi due mesi del 2012.

Nata nel 1975, da allora, in totale, ne sono state immatricolate circa 11 milioni di unità in tutto il mondo.

Stile convincente e motori efficienti

Sempre aggiornata e migliorata (leggi la storia), la quinta generazione (2009) ha ereditato lo stile della vincente sorella maggiore Golf a cui somiglia molto esteticamente e con motorizzazioni sempre più efficienti e performanti.

…ultima arrivata: la Polo GT Blue

Ultima arrivata (presentata al Salone di Ginevra 2012) è la motorizzazione della Polo GT Blue, il Turbo benzina da 1,4 litri su cui debutta il sistema ACT che prevede la disattivazione dei cilindri quando non necessari. Due de quattro cilindri vengono disattivati tra i 1.250 e i 4.000 giri quando la coppia erogata è compresa tra i 25 e i 100 Nm. Risultato: un motore dalle ottime prestazioni con consumi ridotti di circa mezzo litro di carburante ogni 100 km.

Xavier Chardon, Responsabile per le Vendite in Europa della Marca Volkswagen ha affermato: “Dopo un 2010 di successo, anche il 2011 è stato un anno eccezionale per la Polo. Diventare la numero 1 nel suo segmento in Europa, conferma che la nostra compatta è la prima scelta per molti Clienti”.

Volkswagen Polo: la regina (più venduta) del segmento B

L'opinione dei lettori