• pubblicato il 07-01-2013

Alfa Romeo Giulietta, leader del mercato anche a dicembre

Nell'ultimo mese del 2012 sono state immatricolate 1.798 vetture, con una quota di mercato del 23,3%

Alfa Romeo Giulietta si conferma anche a dicembre leader del mercato nel segmento delle berline compatte 5 porte, facendo registrare 1.798 immatricolazioni e una quota di mercato del 23,2%.

Si tratta di un risultato ancor più importante se si considera il grave periodo di crisi economica che ha colpito fortemente il mercato delle auto (e delle moto) e l'arrivo della nuova Volkswagen Golf.

In totale nel 2012 sono state immatricolate quasi 30.000 Giulietta, contribuendo in modo significativo alle performance commerciali del brand Alfa Romeo che ha chiuso l'anno con oltre 42 mila vetture vendute e la quota di mercato del 3% in Italia.

Grande successo commerciale per la versione bifuel

Un rilevante apporto al successo commerciale di Giulietta arriva dalla nuova versione 1.4 Turbo GPL da 120 CV, che rappresenta quasi il 15% delle vendite totali del modello. Non a caso, con oltre 4.300 unità immatricolate nel 2012, è la vettura alimentata a GPL più venduta nel segmento in Italia.

In particolare l'unità propulsiva bi-fuel 1.4 Turbo da 120 CV omologata Euro 5, garantisce le stesse caratteristiche di coppia, potenza e affidabilità del motore benzina.

Con una potenza massima di 120 CV (88 Kw) a 5.000 giri/min e una coppia massima di 206 Nm (21 kgm) a 1.750 giri/min, Giulietta Turbo GPL raggiunge una velocità massima di 195 Km/h e un'accelerazione da 0-100 Km/h in 10,3 secondi.

Insomma, il 1.4 GPL Turbo 120 CV a doppia alimentazione (GPL e benzina) è un entusiasmante concentrato di potenza e tecnologia in linea con i valori del Brand, in quanto capace di associare performance di alto livello con costi di gestione ridotti e rispetto dell'ambiente.

Infatti, se confrontata con i propulsori a benzina, questa motorizzazione assicura un risparmio immediato (il costo chilometrico del GPL è circa la metà) e bassi livelli di emissioni: quelle di CO2 sono inferiori del 20% mentre quelle di idrocarburi incombusti lo sono addirittura del 55-60%.

Alfa Romeo Giulietta, leader del mercato anche a dicembre

L'opinione dei lettori