Apple Car
  • pubblicato il 22-09-2015

Apple Car: nel 2019 la svolta?

di Junio Gulinelli

Secondo il Wall Street Journal, Cupertino avrebbe dato luce verde al progetto "Titan" fissando la data limite per lo sviluppo

Secondo il Wall Street Journal l'auto di Apple sarebbe più vicina che mai. Dagli USA, dunque, non arrivano solo notizie di scandali legate all'automotive (vedi la vicenda Volkswagen sulle emissioni truccate) ma all'orizzonte si intravede quella che potrebbe essere una rivoluzione dell'auto in arrivo da Oltreoceano: la Apple Car.

Le indiscrezioni della stampa statunitense sul Project Titan (questo è il nome del progetto dell'auto della Mela) indicano perfino una data limite per il processo di sviluppo, il 2019. Questo significherebbe che per questa data il progetto della Apple Car (già approvato a Cupertino) sarebbe maturo per annunciare il suo lancio, magari con la presentazione di qualche prototipo funzionale.

Negli ultimi mesi il WSJ aveva anche informato su alcuni movimenti molto interessanti di Cupertino, come ad esempio l'assunzione di lavoratori dell'industria automobilistica oltre a scambi approfonditi con il dipartimento dei trasporti della California. Tutti questi rumors, ad ogni modo, non sarebbero necessariamente legati all'arrivo di un'auto firmata Apple, visto che il brand statunitense ha anche ben altri interessi che girano attorno all'industria automobilistica, come sappiamo, legati alla connettività e ai sistemi multimediali.

TAG

Apple Car: nel 2019 la svolta?

L'opinione dei lettori