• pubblicato il 15-02-2016

Festival di Berlino: sul red carpet con una A8 a guida autonoma

di Junio Gulinelli

Passerella d'onore per il primo viaggio ufficiale di un'Audi senza guidatore

Un'entrata in grande stile. Niente di più adatto per descrivere il primo viaggio ufficiale e in condizioni di traffico cittadino di un'Audi a guida autonoma.

La protagonista è la limousine della Casa dei Quattro Anelli, l'Audi A8 L W12 i cui 500 CV erogati dal motore 6.3 W12 sono passati completamente inosservati sulla passerella del red carpet del Berlinale Palast.

Tutta l'attenzione dei presenti era infatti catturata da un dettaglio non trascurabile: nessuno era seduto al posto guida. L'attore Daniel Bruehl, insieme alla sua fidanzata Felicitas Rombold sono entrati sorridenti sulla passerella rossa del Festival di Berlino lasciando tutti a bocca aperta con la loro Audi a Guida autonoma.

La tecnologia dell'Audi A8 L W12 a guida autonoma si basa sui dati del navigatore ed è in grado di riconoscere elementi architettonici rilevanti che mette a confronto con le informazioni estratte dal database delle mappe stradali. In questo modo, senza alcun intervento umano, è in grado di calcolare i movimenti, sterzare, accelerare e frenare quando necessario.

Fino ad ora Audi aveva mostrato dei prototipi di A7 a guida autonoma, una volta al CES di Las Vegas e un'altra volta alle prese con i cordoli di un tracciato; mancava solo il vero e proprio debutto mediatico, in questo caso con tanto di tappeto rosso. La scommessa sulal guida autonoma prosegue e sembrerebbe essere a buon punto.'

"Stiamo sviluppando e sperimentando le nostre tecnologie per la guida autonoma in tutte le condizioni - ha commentato Stefan Knirsch, membro del board di Audi con la responsabilità per lo sviluppo tecnico - ed avevamo già mostrato come possa essere sicura un'auto a guida autonoma su circuito o in autostrada.Ora, al Berlinale, abbiamo gestito una situazione complessa di traffico urbano con la massima facilità''.

Festival di Berlino: sul red carpet con una A8 a guida autonoma

L'opinione dei lettori