• pubblicato il 13-08-2012

Audi acquista un esemplare di Auto Union Type D del 1939

La vettura “torna alla base” a distanza di molti anni

Poche settimane fa Audi ha acquistato un esemplare di Auto Union Type D del 1939. Si tratta di una vettura da competizione originale che va ad aggiungersi alle altre due vetture da corsa Auto Union di proprietà di Audi.

Un momento di svolta per Audi AG

Tra gli anni 70' e 90' Audi AG supportò Paul Karassik, noto collezionista statunitense, nella ricostruzione di due esemplari frecce d'argento. Il duro lavoro portò alla realizzazione di due varianti della Type D: una dotata di compressore singolo e l'altra con doppio compressore.

Parliamo di vetture tipicamente sportive, guidate nel corso degli anni dai piloti più importanti del palcoscenico mondiale. La prima vettura fu acquistata dalla Casa dei Quattro Anelli già nel 1938, mentre l'altra (a doppio compressore) passò per le mani di diversi collezionisti prima di ritornare recentemente alla base.

Per Audi AG, dunque, l'acquisto di questo esemplare rappresenta un punto di svolta: "Questo è uno dei momenti più emozionanti per quello che riguarda il patrimonio di AUDI AG", afferma Thomas Frank, capo della Audi Tradition.

Audi esporrà gli esemplari in occasione del prossimo Goodwood Revival in programma a settembre 2012.

Audi acquista un esemplare di Auto Union Type D del 1939

L'opinione dei lettori