• pubblicato il 04-02-2014

Audi "Ultra", diventano parsimoniose anche le A4, A5 e A6

di Junio Gulinelli

Il 2.0 TDI da 136, 163 e 190 CV con cambio più efficiente in listino anche per le sorelle maggiori della A3.

Saranno, nei prossimi mesi, le gamme A4, A5 ed A6 di Audi a ricevere le motorizzazioni “Ultra”, attualmente a disposizione sulla Audi A3.

Il motore protagonista di questo allestimento speciale è il 2.0 TDi che verrà proposto, in base all’allestimento, nei tre step di potenza da 136, 163 e 190 CV.

Efficienza migliorata, prestazioni inalterate

Caratteristica di queste motorizzazioni “Ultra” è un’efficienza migliorata mantenendo, però, ottimi standard prestazionali.

Nello specifico, i consumi si attesterebbero tra i 3,9 ed i 4,6 litri per 100 km  mentre le emissioni di CO2 sono comprese tra 104 e 119 g/km.

Nonostante questi ottimi valori, tra i migliori in assoluto nel segmento, la potenza di questi propulsori rimane elevata con la coppia compresa tra i 320 e i 400 Nm.

Modifiche alla trasmissione

Novità riguarderanno anche la trasmissione, per tutte di serie manuale a sei marce (e Start/Stop), che avrà le marce alte più lunghe (con gli attriti interni ridotti e un sistema di lubrificazione migliorato) in modo da ottimizzare i consumi in autostrada.

Soltanto l’Audi A6 avrà a disposizione, come optional, il cambio automatico S tronic a sette rapporti (anch’esso leggermente modificato e reso più efficiente).

Prezzi (per la Germania)

Per quanto riguarda i prezzi delle nuove Audi Ultra per ora si conoscono solo quelli relativi al mercato tedesco.

Si partirà dai 32.600 euro della A4 da 136 CV che, che nel caso della versione Avant diventano 34.250 euro mentre con la motorizzazione da 136 CV salgono rispettivamente a 34.700 e 36.350 euro.

Le Audi A5 SPortback e Coupé avranno invece prezzi a partire rispettivamente da 37.350 e 38.150 mentre la Audi A6 Ultra partirà da 39.000 euro e 42.250 per la Avant.

Per avere il cambio automatico S troni ci vorranno, infine, 2.250 euro in più.

 

TAG

Audi "Ultra", diventano parsimoniose anche le A4, A5 e A6

L'opinione dei lettori