• pubblicato il 24-10-2014

Le supercar della Polizia di Dubai

di Junio Gulinelli

Perché le forze dell'ordine dell'Emirato vanno in giro con le auto più costose al mondo?

Dubai, città della penisola degli Emirati Arabi che si affaccia sul Golfo Persico, continua la sua inesorabile crescita a base di Dirhams, e, precisamente, non provenienti dal petrolio. Di fatto l'”oro nero” rappresenta circa il 5% del PIL dell'emirato.

 L'edilizia, il commercio e il turismo sono infatti i veri pilastri della ricchezza economica di questa regione. Sull'intera superficie di Dubai, 4113 km quadrati, si respira lusso puro (ad eccezione di qualche quartiere povero, che comunque c'è).

Una delle stravaganze di questa città, oltre all'unico Hotel a 7 stelle al mondo (Burj Al Arab che con i suoi 828 metri di altezza è anche l'edificio più alto al mondo) e all'isola artificiale Palmera Jumeirah, sono le auto della Polizia di Dubai.

Un parco auto che farebbe invidia al miliardario più ricco del pianeta, che comprende alcune delle supercar più costose, potenti e lussuose al mondo.

 Quali? Per fare solo alcuni nomi: Bugatti Veyron, Ferrari FF, Lamborghini Aventador, Mercedes SLS, Mercedes Classe G (nello spettacolare allestimento Brabus B63S-700 Widestar), Chevrolet Camaro, Aston Martin ...

Non tutte le auto della Polizia di Dubai, però, sono così lussuose, nella flotta c'è infatti anche la piccola elettrica di Casa Renault, la Twizy che in Italia è in listino a partire da “soli” 6.900 euro...

 Ma a cosa serve alla Polizia di Dubai avere in dotazione questi bolidi che arrivano a costare anche più di 1 mln di eruo? Semplice, a rendere grande l'immagine della città nel mondo, tutta promozione e ostentazione della ricchezza insomma.

 
Le supercar della Polizia di Dubai

L'opinione dei lettori