Bridgestone DriveGuard
  • pubblicato il 25-01-2016

Bridgestone Driveguard, il primo pneumatico run-flat per tutti

Ottanta chilometri di autonomia con la gomma forata o tagliata, anche sul fianco

Bucare una gomma? Nessun problema: con gli pneumatici Bridgestone Driveguard si possono percorrere ottanta chilometri ad una velocità massima di 80 km/h per recarsi da un gommista per la riparazione oppure per tornare a casa. Anche in caso di foratura laterale o di un taglio nella gomma, condizione in cui il kit d’emergenza non risolve la situazione.

Non peggiorano il comfort dell'auto rispetto agli pneumatici tradizionali e costano il 15-20% in più. Disponibili in 14 misure, a partire da 185/65 R15.

Non solo primo equipaggiamento

Bridgestone rivoluziona il mondo degli pneumatici run-flat, quelli che sono in grado di reggere per alcuni chilometri anche senza la pressione dell'aria. Se i “classici” run-flat sono previsti come primo equipaggiamento solo su alcune vetture - BMW è stata la prima Casa automobilistica a proporli -, i Bridgestone Driveguard possono essere montati su tutte le auto, utilitarie comprese.

Noti per essere molto rigidi a causa della struttura rinforzata, i run-flat hanno sempre avuto il difetto di compromettere il comfort della vettura che, per forza di cose, dev’essere messa a punto per compensare tale rigidità. I Bridgestone Driveguard invece sono adatti a qualunque vettura: noi li abbiamo provati su una Peugeot 308 e non abbiamo notato un peggioramento nell’assorbimento delle asperità rispetto ai Bridgestone Turanza T001.

La ricetta? Fianchi rinforzati in modo più leggero e una mescola brevettata che dissipa il calore in caso di foratura.

La prova con la gomma forata

Prima di metterci al volante della Peugeot 308 il tecnico di Bridgestone infila un bel chiodo nel fianco della gomma provocando una foratura. In un batter d’occhio la pressione va a zero e possiamo partire per un percorso di circa 20 chilometri. 

Come si comportano i Bridgestone Driveguard? In modo esemplare, perché sulle colline della Costa Azzurra, ad andature normali, la vettura danza tra una curva e l’altra con nonchalance, come se nulla fosse. Con l’autoradio spenta si sente un rumore d’attrito maggiore, e in rettilineo, allentando la presa sullo sterzo, la vettura “tira” inevitabilmente dal lato della gomma forata. Ma un automobilista distratto potrebbe facilmente non accorgersi di avere forato: per questo è meglio che l’auto sia dotata di sensore di pressione degli pneumatici TPMS

Driveguard: estivi e invernali in 19 misure

I prezzi dei Bridgestone Driveguard non sono ancora ufficiali. Saranno lanciati sul mercato a marzo e costeranno dal 15 al 20% in più rispetto a uno pneumatico tradizionale.

Le misure sono 19 per i Driveguard estivi e 11 per quelli invernali: in entrambi i casi si parte da 185/65 R15, mentre la misura più grande è 245/40 R18 per gli estivi e 225/40 R18 per gli invernali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

18/11/2015   Bridgestone a EICMA 2015
Bridgestone Driveguard, il primo pneumatico run-flat per tutti

L'opinione dei lettori