• pubblicato il 21-07-2015

Centro stile di Londra: ecco come nasce un’Infiniti

Il marchio di lusso punta sul design per conquistare il mercato europeo

Dove nasce il design dei modelli Infiniti? Nel nuovo Centro stile Nissan-Infiniti di Londra situato a Paddington Basin, nel palazzo di Battleship, dove hanno visto la luce due successi come la Nissan Qashqai e la Nissan Juke. Il sistema è quello di mettere in competizione i diversi centri stile del Gruppo (oltre a quello di Londra ce ne sono anche uno in Giappone e uno negli Stati Uniti) e “premiare” il risultato migliore.

Dal 2008 alla conquista del Vecchio Continente

Nato nel 1989 per soddisfare il mercato statunitense, il brand di lusso di Nissan è arrivato in Europa nel 2008 con alcuni prestigiosi modelli. Tra le ultime creazioni del marchio Infiniti troviamo la Q50, una berlina del segmento D che si pone come alternativa alle solite (note) tedesche.

Punto forte del marchio, oltre alla cura per le finiture e la tecnologia – è l’unica sul mercato a proporre uno sterzo by wire – è l’attenzione per il design. Francois Goupil de Bouillé, Vice Presidente di Infiniti per l’Europa, il Medio Oriente e l’ Africa, ha dichiarato: “Nell’opera di affinamento del marchio Infiniti, il design gioca un ruolo fondamentale. La nostra passione per lo stile farà nascere un’ampia gamma di prodotti di lusso che si distingueranno e l’ampliamento del nostro portafoglio di offerte è alla base dei nostri piani di crescita.”

L’importanza dello Studio Design di Londra

Ruolo chiave nello sviluppo dei futuri modelli Infiniti è lo Studio Design di Londra guidato dal direttore Simon Cox, designer con più di 30 anni d’esperienza nel settore automobilistico che ha collaborato con Peugeot, Ford, Isuzu, General Motors e Ford. Noi ci siamo stati e abbiamo visto alcuni modelli in scala 1:1 realizzati in creta, alcuni dei quali ancora in fase di “modellamento”. E quando i designer sono all’opera è uno spettacolo per gli occhi.

La prossima auto di Infinti, che sarà svelata al Salone di Francoforte, si chiama Q30 ed è la prima vettura compatta del marchio giapponese. Quella che, nel nostro mercato, potrebbe rappresentare la svolta in termini di successo commerciale. Questa compatta premium è stata disegnata e sviluppata in Europa e verrà prodotta nello stabilimento di Sunderland. La sua commercializzazione partirà prima nei mercati europei e successivamente sarà esportata nel resto del mondo.

“Il design è un pilastro fondamentale per Infiniti e la nuova compatta Q30 “Active” riflette alla perfezione il nostro approccio,”ha dichiarato il Presidente di Infiniti Roland Krueger. “La Q30 Active trasmette quel design distintivo, quella dinamica di guida e quell’ individualismo che i nostri clienti si aspettano da una vettura di Infiniti…”

Le concept car del marchio

Le ultime concept presentate da Infiniti sono la Q60 Concept, che anticipa un’elegante coupé sportiva 2+2, la Q80 Inspiration, che anticipa la visione futura del brand di una quattro porte fastback di lusso, e la QX30 Concept, una urban crossover che arriverà dopo il lancio della Q30.

“Il design è alla base di ogni opera di Infiniti e le nostre Concepts sono famose per la loro audacia e per l’aspetto seducente,” ha commentato François Goupil De Bouillè, Vice Presidente EMEA.

Centro stile di Londra: ecco come nasce un’Infiniti

L'opinione dei lettori