• pubblicato il 01-06-2012

Fiat blocca il costo di benzina e gasolio a 1 euro fino al 2015

Iniziativa nata dalla partnership tra il marchio italiano e IP. Una scheda con un PIN darà diritto allo sconto

Fino al 31 dicembre 2015 Fiat bloccherà il costo di benzina e gasolio a solo 1 euro, annullando l'effetto “caro petrolio” e riportando i prezzi dei due combustibili al 1999.

Una straordinaria quanto inaspettata iniziativa, nata dalla partnership tra Fiat e IP.

L'obiettivo è quello di invogliare gli automobilisti a usare l'auto, visti gli ultimi dati rilasciati dal Ministero dello Sviluppo Economico che evidenziavano un calo nei consumi di benzina e gasolio rispetto allo scorso anno.

La motivazione è chiara: i due carburanti negli ultimi tre anni sono aumentati di più del 50%.

Come funziona

Proposta su tutta la gamma, in alternativa ad altre promozioni e valida fino al 31 luglio 2012, l'offerta di benzina a un euro prevede che all'atto dell'acquisto di una nuova vettura Fiat, il cliente riceva una card attivata dal Concessionario e collegata a un PIN consegnato in busta chiusa.

La card è legata alla vettura acquistata ed è caricata con un ammontare di litri di combustibile diverso a seconda del modello scelto.

Per esempio, se si sceglie una Bravo Multijet, la carta permetterà un rifornimento totale di 2.000 litri, corrispondenti a circa 45.000 Km, ovvero la percorrenza media di circa due anni e mezzo di utilizzo. Inoltre, per permettere ai clienti di fruire pienamente dei benefici previsti, la carta è utilizzabile fino al 31 dicembre 2015.

Dieci euro, dieci litri

Una volta ricevuta la card, il cliente si reca in uno dei 3.700 distributori IP aderenti all'iniziativa, fa rifornimento a un prezzo bloccato a 1 Euro al litro, esibisce la carta al gestore, digita il PIN, paga l'equivalente dei litri erogati (ad esempio 10 Euro per 10 litri) e il totale dei litri erogati viene detratto dal totale presente nella carta. In altre parole, la differenza tra l'euro al litro pagato dal cliente e il prezzo effettivo del carburante è pagata da Fiat.

Tutte le auto coinvolte e il valore della card corrispondente

Ma quanto riceverà in benzina chi acquisterà una Punto? E chi comprerà una nuova Panda?

Ecco l'elenco completo delle auto aderenti all'inizativa, e i rispettivi valori della "Supercard" che consentità l'acquisto di benzina e diesel a 1 euro:

Fiat Freemont benzina: 4500 litri
Fiat Freemont Diesel: 2500 litri
Fiat Bravo: 2000 litri
Fiat Doblò: 2000 litri
Fiat Sedici: 2000 litri
Fiat Qubo: 1700 litri
Fiat Punto: 1700 litri
Fiat Idea: 1700 litri
Fiat 500L: 1700 litri
Fiat 500/500C: 1200 litri
Fiat Punto Classic: 1200 litri
Fiat Nuova Panda: 1200 litri

La SuperCard potrà essere usata liberamente, ma con alcune limitazioni: si potrà fare benzina per un massimo di 200 euro al giorno, non si potrà far benzina al self-service prepagato (quello in cui bisogna preventivamente infilare i soldi nell'apposita macchina, per intenderci), e saranno esclusi dall'offerta le benzine e diesel "speciali".

In compenso, si potrà tranquillamente terminare il valore della SuperCard anche in anticipo rispetto ai tre anni di validità.

Milano-Napoli con 33 euro di benzina o 27 euro di gasolio

Semplice, efficace e immediata: questa offerta consentirà di andare da Milano a Napoli spendendo solo 33€ di benzina con una Punto TwinAir e 27€ di gasolio a bordo di una Punto Multijet II: un costo chilometrico davvero basso, paragonabile solo a quello che si avrebbe con un'alimentazione metano. In questo modo, i clienti sono liberi di scegliere la motorizzazione che più risponde alle loro esigenze, senza le preoccupazioni relative al costo d'uso.

Fiat quindi si assume il rischio del potenziale incremento di prezzi del carburante fino alla fine del 2015 offrendo un valore per il cliente che va ben oltre i soldi risparmiati al distributore. Infatti, in un periodo di grandi incertezze come quello che stiamo attraversando, essere certi del costo di esercizio della propria auto è un valore concreto.

Come la prenderanno i concorrenti?

Fiat blocca il costo di benzina e gasolio a 1 euro fino al 2015

L'opinione dei lettori