• pubblicato il 20-05-2016

Ford GT: in optional anche i cerchi in carbonio

di Junio Gulinelli

Più leggeri, riducono l'inerzia del 25% garantendo maggiore rigidità. Li produce Carbon Revolution

La fibra di carbonio inizia ormai a rivestire le auto in quasi tutti i suoi componenti. Diversi marchi automobilistici già offrono cerchi in lega (in optional) per le vetture sportive, come ad esempio accade in BMW per la M4 GTS.

Dopo averli già proposti per la Shelby Mustang GT350R 2016, Ford presenta ora i nuovi cerchi in fibra di carbonio, disponibili per la nuova arrivata della famiglia, la top di gamma Ford GT.

A differenza dei cerchi in carbonio della Mustang più radicale in listino, quelli della Ford GT (con i quali si risparmia 1 kg a ruota) sono stati realizzati utilizzando le ultimissime tecnologie che sfruttano resine e fibre che, secondo la marca dell'Ovale Blu, “danno più libertà ai designers e consentono di mostrare di più la struttura del composto”.

Così, i cerchi in carbonio della nuova Ford GT avranno l'effetto “carbonio a vista” e i clienti potranno scegliere tra le rifiniture opaco o brillante.

Di fatto quest'optional proposto da Ford non è tutta farina del suo sacco, a firmare i cerchi in carbonio per la Ford GT ci ha infatti pensato Carbon Revolution, considerato comunque uno dei migliori specialisti nel settore.

Oltre ad alleggerire la supercar d'Oltreoceano, questi cerchi speciali a dieci razze e da 20 pollici di diametro risultano più rigidi rispetto a quelli originali. Secondo Ford ridurrebbero anche l'inerzia del 25%, il che migliorerebbe la risposta in accelerazione e la frenata.

Il carbonio, oltretutto, grazie alla sua flessibilità, riduce il livello di vibrazioni e la rumorosità, offrendo così anche maggior comfort.

Ford GT: in optional anche i cerchi in carbonio

L'opinione dei lettori