• pubblicato il 27-04-2015

Ford Mustang 2015: svelate le prestazioni

Il motore V8 5.0 da 421 CV permette alla Mustang di accelerare da 0 a 100 in appena 4,8 secondi

La Ford Mustang sta arrivando nelle concessionarie. Gli ordini sono già aperti e tra poco inizieranno le prime consegne in Europa.

Nel frattempo la Casa statunitense ha svelato i dati ufficiali sulle prestazioni della nuova Mustang 2015

Ford Mustang 2015, le prestazioni

I modelli ‘fastback’ dotati di motore V8 5.0 scaricano sull’asfalto 421 cavalli con 530 Nm di coppia e accelerano da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Con motore EcoBoost 2.3, da 317 cavalli e 432 Nm di coppia, la nuova Ford Mustang accelera da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi. In curva, le persone a bordo potranno provare l’emozione di accelerazioni laterali di quasi 1g (0,97g).

Potenti sì, ma anche molto efficienti. Il motore EcoBoost 2.3 garantisce con consumi pari a 8,0 l/100 km e 179 g/km di emissioni di CO2.

I consumi del V8 5.0 si attestano invece intorno ai 13,5 l/100 km con 299 g/km di emissioni, valori che scendono, in presenza del cambio automatico, a 12,5 l/100 km e 281 g/km.

 

Modalità di guida e Launch Control

Sulla nuova Ford Mustang 2015 non manca il selettore della modalità di guida (Normal, Sport+, Pista e Pioggia), che consente di adattare la risposta dell’auto a una serie di possibili scenari, pista compresa.

Sono inoltre disponibili per l’uso sportivo una serie di app da cui sarà possibile accedere alle proprie statistiche di guida. Le nuove Ford Mustang V8 europee sono dotate, di serie, del Performance Pack, che comprende un impianto di frenata maggiorato e una serie di modifiche allo chassis per garantire un’esperienza di guida superiore per controllo e precisione, anche in pista.

La Mustang V8 5.0 ha inoltre a disposizione la modalità Launch Control, che permette partenze brucianti massimizzando l’accelerazione.

Infine, gli amanti delle acrobazie potranno anche dotare la propria Mustang V8 del ‘Line Lock’, un sistema di bloccaggio dei freni anteriori che permette di far girare liberamente le ruote posteriori, una manovra che può essere utile per scaldare le gomme.

 

La ciclistica

La Mustang si avvale di sospensioni completamente indipendenti sia anteriori che posteriori, quest’ultime ‘Integral Link’. La geometria anteriore MacPherson a doppio giunto sferico permette inoltre l’installazione di pinze maggiorate senza ridurre la sensibilità del volante.

Il telaio è del 28% più rigido rispetto alla Mustang della generazione precedente, mentre il bilanciamento prevede una distribuzione del peso particolarmente equilibrata, con il 53% scaricato sulle ruote anteriori in presenza del motore EcoBoost 2.3, valore che sale al 54% nel caso del V8 5.0.

Per ottenere un equilibrio superiore dei pesi, la nuova Mustang si avvale di elementi in alluminio, come cofano, sospensioni, trasmissione e freni, che riducono il peso pur garantendo un’elevata resistenza.

La sicurezza e la rigidità torsionale sono assicurate dagli acciai idroformati ad alta resistenza saldati al laser.

Ford Mustang 2015: svelate le prestazioni

L'opinione dei lettori