• pubblicato il 25-07-2016

Garage Italia Customs: due 500e contro il riscaldamento globale

di Redazione

Vendute ad un'asta di beneficienza due 500 elettriche customizzate dall'atelier automobilistico di Lapo Elkann

Il Gala di beneficenza organizzato a St. Tropez lo scorso 20 luglio e giunto alla sua terza edizione, ha visto protagoniste, tra i numerosi lotti all’asta, anche le due 500 elettriche messe a disposizione da FCA e personalizzate dall'atelier automobilistico di Lapo Elkann, Garage Italia Customs.

L'obiettivo di questi due lavori è stato porre l’attenzione sulle conseguenze disastrose del riscaldamento globale e del suo inevitabile impatto negativo sull’intero Pianeta.

Le due vetture, la 500e Sea Ice e la 500e Wild, sono state battute all’asta rispettivamente per 300.000 euro (Sea Ice) e 250.000 euro (Wild). I proventi sono andati in beneficenza alla Leonardo Di Caprio Foundation (LDF) che dal 1998 si è posta l’obiettivo di proteggere gli ultimi luoghi selvaggi della Terra con progetti rivolti al ripristino dell’equilibrio di ecosistemi minacciati dalla distruzione, tutelando le biodiversità oceaniche e lottando per la conservazione delle foreste, oltre ad impegnarsi a combattere i cambiamenti climatici.

500e Sea Ice

La carrozzeria della 500e Sea Ice è stata personalizzata con la stampa di un ipotetico scenario caratteristico dei due poli geografici, sul quale sono stati disegnati, con una speciale vernice termo cromica che inizia a scomparire una volta superati i 27 °C, le sagome degli animali che popolano Artide e Antartide.

In questo modo, con l’innalzamento della temperatura, si assiste davanti ai propri occhi all’ “estinzione” delle specie a rischio: l’auto diventa cosi un simbolo di un problema che richiede un intervento immediato da parte di tutti noi.

500e Wild

La seconda vettura, la 500e Wild, ripropone una pellicola esterna raffigurante una foresta con gli animali, come tigri e rinoceronti, che si nascondono, quasi a voler sottolineare la connessione esistente tra i Poli della terra e le zone più interne.

Materiali biologici ed ecosostenibili

Entrambi gli abitacoli sono rivestiti interamente (sedili, cruscotto e pannelli porta) in fibra naturale di Canapa nelle tonalità di blu e azzurro per la 500 Sea Ice, e testa di moro per la 500 Wild. Per quest’ultima alla canapa è stato abbinato il lino bollito per le sedute e gli inserti dei pannelli porta.

La scelta di utilizzare materiali biologici ed ecosostenibili, così come l’impiego di pellicole 3M green certificate e la tipologia di stampa Latex ecologica a base d’acqua, vuole sottolineare ulteriormente la necessità di un cambio culturale nel modo di rispettare il mondo e tutti gli animali che in esso vivono.

Garage Italia Customs: due 500e contro il riscaldamento globale

L'opinione dei lettori