• pubblicato il 11-06-2013

Jaguar XF 2014: disponibile anche con il nuovo Diesel Eco2

di Junio Gulinelli

Ha 163 CV e consuma 4,2l/100 km con emissioni di 129g/km. Aggiornato anche il sistema di infotainment.

Jaguar introdurrà delle interessanti novità meccaniche per la gamma 2014 delle XF e XF Sportbrake.

Per quanto riguarda l'offerta Diesel, i clienti della firma britannica potranno scegliere un nuovo motore Eco2 da 2,2 litri (quattro cilindri) con 163 CV e dotato di sistema Start/Stop, abbinato ad una trasmissione automatica ad otto rapporti.

Il nuovo Diesel Eco2

Con questo allestimento, la Casa del Giaguaro ha annunciato per la Jaguar XF un livello medio di CO2 di 129 g/km, mentre i consumi si attestano sui 4,2l/100km. Questi ottimi dati sull'eficienza sono dovuti anche a una serie di nuove tecnologie adottate.

Tra queste, ad esempio, è il sistema Start/Stop che include anche un dispositivo di partenza TSS che facilita l'accensione del motore, rendendola più rapida.

Un simbolo luminoso sul pannello degli strumenti indica la modalità 'ECO' che attiva questo sistema, che funziona in forma automatica ma può anche essere disattivato dal guidatore.

Le Jaguar XF e XF Sportbrake 2014 motorizzate con il motore Eco2 da 163 CV, avranno a disposizione anche una batteria secondaria che alimenta il motore di avvio, mentre il resto dei dispositivi elettrici dell'auto – impianto stereo, navigatore, climatizzatore, etc. - continueranno a fare affidamento alla batteria principale.

Le altre proposte meccaniche e novità high-tech

Il resto dell'offerta meccanica della Jaguar XF (e XF Sportbrake) si completa con i già noti Diesel 2.2D da 200 CV e il V6 3.0D da 275 CV. Sul fronte benzina troviamo invece un 2.0 da 240 CV, un 3.0 V6 da 340 CV e un 5.0 V8 da 510 CV.

A livello di equipaggiamento, la Jaguar XF 2014 avrà in dotazione una versione aggiornata del sistema multimediale di infotainment iGo, con mappe dalla risoluzione migliorata e una navigazione più precisa ed intuitiva.

Jaguar XF 2014: disponibile anche con il nuovo Diesel Eco2

L'opinione dei lettori