• pubblicato il 26-06-2012

Bowler: formalizzato l'accordo “Powered by Land Rover”, con la casa inglese

Formalizzato l'accordo tra i due marchi inglesi. Al Festival of Speed di Goodwood debutta la EXR S.

In realtà sono circa vent'anni che il marchio inglese Land Rover e il costruttore di fuoristrada racing Bowler portano avanti una stretta collaborazione (le vetture Bowler sono infatti basate sul Defender e sul telaio della Range Rover), ora, però, l'alleanza è stata finalmente formalizzata ufficialmente.

Una partnership sportiva

Land Rover collaborerà direttamente nella progettazione e costruzione di motori, dei telai e di componenti ingegneristiche, del marchio sportivo, anch'esso inglese. Quest'ultimo marchierà pertanto i propri veicoli con la scritta ufficiale “Powered by Land Rover”.

Da parte sua lo storico marchio di fuoristrada inglese avrà modo di specializzarsi e acquisire ulteriore esperienza diretta nel settore motorsport, e chissà che questo non si rifletta in un futuro prossimo anche sui modelli di serie della Casa.

La EXR da competizione

L'ultima “belva” targata Bowler è la EXR che prenderà parte quest'anno a importanti eventi sportivi dell'off-road come la Dakar e Silk Way Rally. Basata sulla Range Rover Sport, è equipaggiata con il  V8 Supercharged da 5,0 litri con la potenza, però, limitata a “soli” 300 CV, e 582 Nm, per omologarsi al regolamento FIA.

Bowler EXR S: in anteprima a Goodwod

Il suo alter ego stradale, la Bowler EXR S, che debutterà al prossimo Goodwood Festival of Speed, e che costerà circa 180.000 euro, è però libera di scatenare tutta la sua potenza originale, 555 CV e 705 Nm di coppia, che le consentono uno scatto bruciante da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi e una velocità massima di 250 km/h.

Bowler: formalizzato l'accordo “Powered by Land Rover”, con la casa inglese

L'opinione dei lettori