• pubblicato il 04-04-2013

Mazda: al Fuorisalone di Milano 2013, tra Arte e Design

di Junio Gulinelli

La Casa giapponese omaggia e promuove il KODO Design con una mostra dell'artista Giuliana Cunéaz presso il MACS di Milano, dal 9 al 14 aprile.

Quando un'auto è fatta a regola d'arte... è proprio il caso di dirlo rispetto a Mazda.

La Casa giapponese negli ultimi anni sta puntando molto, quasi tutto, sul design dei nuovi modelli. Bellezza e funzionalità, queste sono le due caratteristiche del nuovo linguaggio stilistico del marchio, nominato “KODO – Soul of Motion” (e inaugurato con la Mazda CX-5).

Al Fuorisalone tra Arte e Design

E per promuovere, e celebrare, questa nuova radicale tendenza che si sposa con l'arte, Mazda parteciperà, dal 9 al 14 aprile, al Fuorisalone di Milano che darà l'opportunità ad artisti, aziende e altri tipi di organizzazioni di presentare i propri lavori di design e installazioni nelle numerose location di vario tipo sparse per la città di Milano.

Lo spazio dove Mazda darà vita ad eventi speciali durante il Fuorisalone è il MACS (Mazda Contemporary Space) in Via Tortona a Milano. Si tratta di un palcoscenico allestito già dall'inizio dell'anno e dove la “special guest” è la Mazda6, la nuova berlina del marchio che esprime al 100% l'”arte” e il “designKODO.

Movimento e metamorforsi, alla base del design KODO

Il pilastro concettuale che regge la filosofia “KODO” è il movimentoSoul of Motion – e su questo tema si baserà la mostra d'arte dell'artista Giuliana Cunéaz, titolata, a proposito, “Forma Fluens”.

Realizzata appositamente per il MACS, questa esposizione utilizza installazioni video in 3D e HD, come pure schermi dipinti, sculture, fotografie e disegni che hanno il potere di trasportare il visitatore in un affascinante percorso virtuale, quasi un viaggio attraverso un paesaggio in continua metamorfosi che esplora – tra l’altro – vari aspetti del mondo scientifico, come ad esempio le nanotecnologie.

Il mio desiderio di approfondire e quasi catturare questo tipo di processi di trasformazione dinamica ha molti aspetti in comune con l’approccio Mazda, che va ben oltre la semplice operazione di disegnare vetture – ha dichiarato Giuliana Cunéaz.  “E’ qualcosa che prevede l’uso del tema di design Kodo per creare vetture in cui estetica e tecnologia siano unite in un disegno complessivo che raggiunge nuovi livelli di armonia ed emozione”.

Mazda: al Fuorisalone di Milano 2013, tra Arte e Design

L'opinione dei lettori