• pubblicato il 24-10-2014

Mazda2, parte la produzione in Messico

di Redazione

Dopo Giappone e Thailandia la nuova segmento B di Hiroshima arriva anche in America. In Europa la vedremo nel 2015

In Messico, presso gli stabilimenti di Salamanca, Mazda ha iniziato la produzione in serie della nuova piccola di segmento B, la Mazda2, modello che arriverà sul mercato della regione prima della fine dell'anno con l'obiettivo di rubare il protagonismo alla Honda Fit, altra best seller del mercato.

Con l'inizio dei lavori in America centrale, sono già tre gli stabilimenti dove viene prodotta la nuova Mazda2. La prima fabbrica è quella di Hofu, in Giappone, dove dallo scorso mese di giugno è in produzione la Demio (nome asiatico della Mazda2). In seguito, a settembre, è iniziata la produzione dell'utilitaria “2” anche in Thailandia, presso lo stabilimento di Rayon.

Va precisato, inoltre, che nello stabilimento messicano, oltre a fabbricare veicoli, si assemblano anche i motori Mazda. Dallo scorso 21 ottobre si producono, infatti, in questa fabbrica i nuovi propulsori con tecnologia SKYACTIV benzina da 1,5 litri.

In Messico, nel 2016, Mazda spera di raggiungere una produzione annuale di 250.000 veicoli, obiettivo fattibile considerato l'andamento delle vendite che la firma giapponese mantiene in USA, Canada e Messico.

In Europa, la Mazda2 arriverà nel corso del 2015.

SCOPRI DI PIU' SULLA NUOVA MAZDA2
Mazda2, parte la produzione in Messico

L'opinione dei lettori