• pubblicato il 17-04-2013

Mercato Auto: a marzo Europa a -10,2% con 1.307.107 unità vendute.

Mercato Ue in calo per il 18esimo mese consecutivo. La felssione rimane stabile, bene solo in UK.

Nel mese di marzo, in Europa, la domanda di autovetture nuove è rimasta in declino per il diciottesimo mese consecutivo con un totale di 1.307.107 unità.

Nel corso del primo trimestre del 2013, le immatricolazioni ammontano a 2.989.486 unità, ovvero il 9,8% in meno rispetto ai primi tre mesi del 2012.

Nel mese di marzo, il Regno Unito è l'unico mercato rimasto flessibile, con una crescita del 5,9%, mentre l'Italia (-4,9%), Spagna (-13,9%), Francia (-16,2%) e Germania (-17,1%), hanno continuato a registrare un calo della domanda.

Nel complesso, l'UE ha registrato un totale di 1.307.107 nuove auto, pari al 10,2% in meno rispetto a marzo 2012.

Da gennaio a marzo, ad eccezione del Regno Unito (+7,4%), tutti i principali mercati hanno affrontato una flessione a due cifre: in Spagna al -11,5%, al -12,9% in Germania, -13,0% e -14,6% rispettivamente in Italia e Francia.

Fiat, unico marchio del Gruppo a godere di buona salute.

Un panorama, dunque, che continua ad essere, nel vecchio continente, chiaramente depresso. Consola, ad ogni modo, un dato relativo a Fiat che, rispetto allo scorso anno ha registrato una crescita dell'8%.

Ma rimane l'unico marchio del Gruppo Fiat S.p.A. che, invece, nel complesso segna una perdita del -9% dall'inizio dell'anno e un -0,8% relativo al mese di marzo.

Mercato Auto: a marzo Europa a -10,2% con 1.307.107 unità vendute.

L'opinione dei lettori