• pubblicato il 18-06-2014

Mercedes Benz CLS

di Francesco Irace

La nuova generazione si rinnova dentro e fuori. Arrivano i nuovi Multibeam LED, motori Euro 6 e cambio automatico 9g-Tronic

Mercedes svela il restyling di metà carriera della CLS, aggiornata dentro e fuori: è dotata ora del sistema Multibeam Led – di cui parlavamo qualche giorno fa –, monta tutti propulsori Euro 6 e sfoggia un nuovo cambio automatico 9g-Tronic.

Debutta il sistema Multibeam LED

La novità più importante della nuova generazione della CLS sono i nuovi gruppi ottici, che beneficiano del nuovo sistema Multibeam LED.

Come vi abbiamo spiegato, tra le varie funzioni spicca quella che prevede la rotazione dei fari: seguono il percorso grazie a una telecamera posta dietro al parabrezza e ruotano anticipando la traiettoria dell’auto, garantendo un’illuminazione impeccabile. 

Nuovo look, dentro e fuori

I gruppi ottici cambiano però anche dal punto di vista estetico, presentandosi con una nuova forma e nuove linee. Così come nuovo è il frontale e il paraurti, caratterizzato da nuove prese d’aria.

All’interno dell’abitacolo spicca il nuovo schermo da 8’’ posto al centro della plancia, che, oltre a permettere la gestione di una serie di importanti funzioni di infotainment, ridefinisce il design di un abitacolo estremamente lussuoso e accogliente; il sistema Comand Online permette di navigare su internet e dà accesso a una serie di app specifiche.

Con la nuova Mercedes CLS debutta inoltre il pacchetto Mercedes Connect Me, che prevede tra le altre cose (attraverso una Sim dedicata) i servizi di chiamata d’emergenza e segnalazione di un sinistro o guasto.

Cinque le tinte per la selleria in pelle disponibili e sei le opzioni per i materiali degli inserti. Molto ricco infine l’equipaggiamento di sistemi legati alla sicurezza attiva e passiva

Motori diesel e benzina, tutti EURO 6

Con la nuova generazione della Mercedes CLS fa il suo esordio la versione CLS 220 BlueTec, che monta un quattro cilindri 2.1 litri da 170 CV e 400 Nm di coppia, che affianca il medesimo 2.1 litri quattro cilindri – dotato però di doppio turbo – da 204 CV e 500 Nm di coppia della CLS 250 BlueTEC.

Completa la gamma diesel il V6 3.0 litri da 258 CV e 620 Nm di coppia della CLS 350 BlueTEC.

Per quanto riguarda i propulsori a benzina, troviamo il nuovo V6 biturbo da 3.5 litri da 333 CV e 480 Nm della CLS 400, il V8 4.7 litri da 408 CV e 600 Nm della CLS 500 e le varianti AMG: equipaggiate con il V8 biturbo da 5.5 litri da 557 CV e 720 Nm; che diventano 585 CV e 800 Nm per la “S”.

Mercedes Benz CLS

L'opinione dei lettori