• pubblicato il 28-02-2016

Mercedes-Benz: la grande famiglia con trazione integrale 4Matic

Da 31.600 a 280.000 euro, da 4 a 12 cilindri: ecco l'enorme gamma della Stella a trazione integrale 

Pioggia, neve, ghiaccio: condizioni difficili per spostarsi in macchina, che creano disagio e aumentano il rischio di incidenti. La trazione integrale 4Matic di Mercedes-Benz fa la differenza in queste condizioni, aiutando il controllo del mezzo nelle situazioni limite.

La tradizione della trazione 4x4

La prima vettura della Stella ad essere dotata di trazione 4x4 è stata la Dernburg Wagen, realizzata nel 1907 per il console tedesco in Sud Africa. Negli anni Cinquanta è stato presentato l’Unimog, l’inarrestabile veicolo da lavoro con trazione integrale, impianto di regolazione della pressione pneumatici e bloccaggi dei differenziali su entrambi gli assali.

Nel 1979 arriva la Classe G, iconica fuoristrada aggiornata negli anni ma sempre uguali a se stessa, e negli anni Ottanta fa la sua apparizione la trazione integrale 4Matic, per la prima volta su una berlina. Anzi, La Berlina, visto che si tratta del modello più venduto della Stella: stiamo parlando della Classe E, disponibile nella variante 4Matic anche sulla station wagon a partire dal 1987.

Oggi la gamma prevede venti gamme e ottanta modelli con la trazione 4Matic, da 4 a 12 cilindri, e con un delta prezzo che va dai 31.400 euro per la Classe A 200 d 4Matic ai 280.000 per l’esclusiva G 65 AMG.

4Matic Force, la vantaggiosa Limited Edition

Mercedes ha previsto l’allestimento Limited Edition 4Matic Force per promuovere la trazione integrale su alcuni modelli: è il caso della Classe A 200 d 4Matic, della Classe B 200 d 4Matic, della Classe C 220 d 4Matic, della Classe C 250 d 4Matic, della CLS 250 d 4Matic, della CLS 350 d 4Matic e della classe S 350 d 4Matic.

Questo allestimento propone, oltre alla trazione integrale, un pacchetto di optional con un vantaggio al cliente che va dal 6 al 12%: tale vantaggio, tanto per capirci, va dai 2.400 euro per la A 200 d 4Matic ai quasi 13.000 per la S 350 d 4Matic. Con il valore aggiunto che, al momento della vendita, la quotazione dell’allestimento 4Matic Force è superiore perché tiene conto degli accessori che equipaggiano la vettura.

Quattro tipi di trazione 4Matic

Le compatte della gamma (Classe A, Classe B, CLA, CLA Shooring Brake e GLA) hanno la ripartizione variabile della coppia: nelle normali condizioni di guida resta al 100 sull’anteriore, mentre quando il sistema rileva perdite di aderenza la distribuisce sulle quattro ruote fino a un massimo di 50:50.

I modelli della gamma che di base sono a trazione posteriore (Classe C, Classe E, CLS, CLS Shooting Brake, Classe V, Classe S e Classe S Coupé) hanno nella variante 4Matic la ripartizione della coppia tra avantreno e retrotreno di 45:55.

Le SUV della Stella a partire dalla GLC (la GLA usa lo schema della Classe A) adottano un ripartitore di coppia indipendente che distribuisce la coppia motrice secondo lo schema 40:60, e con il Pacchetto tecnico Offroad è possibile bloccare il differenziale per superare percorsi difficili.

Il sistema 4Matic più sofisticato è riservato alla Classe G, che da oltre 35 anni nell’olimpo delle fuoristrada. Il suo sistema di trazione 4x4 dispone di convertitore di coppia e tre bloccaggi dei differenziali al 100%. La gestione elettronica trasferisce la coppia motrice alle ruote che hanno più trazione; di norma la ripartizione segue lo schema 50:50.

Mercedes-Benz: la grande famiglia con trazione integrale 4Matic

L'opinione dei lettori