• pubblicato il 08-01-2013

Mercedes ha sviluppato la trazione integrale 4MATIC per le compatte

di Antonio de Felice

Abbinata al cambio 7G-DCT a doppia frizione sarà montata anche sulla berlina a tre volumi classe CLA

La Mercedes ha messo a punto un’evoluzione del suo collaudato sistema di trazione integrale permanente 4MATIC per i futuri modelli a trazione anteriore e motore trasversale.

Tra gli elementi che costituiscono il nuovo dispositivo ci sono il cambio a doppia frizione 7G-DCT che ingloba la presa di forza per l’albero di trasmissione verso il retrotreno e una scatola posteriore che, oltre al differenziale, racchiude una frizione a lamelle a controllo elettroidraulico.

Con questo sistema è possibile variare la ripartizione della coppia in modo continuo. Una centralina elettronica, infatti, è collegata a una valvola pilotata dal controllo elettronico di stabilità (ESC) e può istantaneamente aumentare o diminuire la pressione nella frizione a lamelle e di conseguenza incrementare o ridurre la trazione sulle ruote posteriori.

La ripartizione della coppia al retrotreno, comunque, è legata anche al programma di funzionamento selezionato sul cambio 7G-DCT. Nelle posizioni Sport e Manual i tempi di reazione sono ridotti per garantire un comportamento più dinamico e sportivo. Se invece si innesta la funzione ECO la risposta delle ruote posteriori è meno presente e quindi le reazioni su strada saranno più morbide.

La nuova trasmissione 4MATIC sarà adottata anche sulla classe CLA, la nuova berlina a tre volumi sviluppata sulla base della classe A che verrà lanciata nel corso del 2013, e sulla sua versione sportiva CLA AMG, spinta da un 2 litri turbo da 211 CV e oltre 400 Nm di coppia.

Mercedes ha sviluppato la trazione integrale 4MATIC per le compatte

L'opinione dei lettori