Motori Mercedes 2017
  • pubblicato il 31-05-2016

Daimler investe 3,5 mld di euro in nuove tencologie meccaniche

di Junio Gulinelli

Tra le novità arriveranno la tecnologia SCR (selective catalytic reduction) e i filtri antiparticolato anche per i mtori a benzina

Daimler ha annunciato un investimento di 3,5 miliardi di euro (compresi i 2,6 mld annunciati a febbraio) con l'obiettivo di ridurre i livelli di inquinamento dei suoi motori diesel, introducendo nuovi sistemi di trattamento dei gas e aggiornamenti ai software.

Nelle dichiarazioni fatte ieri dalla Casa tedesca, Mercedes introdurrà, al più tardi entro il 2019, la tecnologia SCR (selective catalytic reduction) ed estenderà i filtri antiparticolato anche ai motori a benzina.

Tra le novità che aiuteranno a migliorare l'efficienza dei motori Mercedes va inclusa anche un'operazione di ottimizzazione dei sistemi di sovralimentazione, nonché l'applicazione di nuovi materiali che consentiranno di estendere i trattamenti di riciclo dei gas di scarico a temperature di funzionamento più basse.

Daimler ha anche dichiarato che il nuovo motore diesel a quattro cilindri, denominato OM 654, soddisfa i limiti di emissioni più severi che verranno introdotti in UE a partire dal 2017.

Questa unità – al debutto sulla nuova Classe E nella versione E220 (195 CV, 3,9l/100 km e 102g/km di CO2) - è soltanto la prima di una nuova famiglia di motori che verrà utilizzata da quasi tutta la gamma Mercedes e che saranno montati in posizione longitudinale e trasversale su veicoli a trazione anteriore, trazione posteriore e quattro ruote motrici.

Daimler investe 3,5 mld di euro in nuove tencologie meccaniche

L'opinione dei lettori