Mini Roadster - Su strada - Dall'alto - Aperta
  • pubblicato il 30-01-2012

Mini Roadster: nuove foto e info

Nuovi dati e immagini della piccola cabriolet biposto

La versione a cielo aperto della Mini è l'ultima arrivata (la sesta per la precisione) nella gamma della piccola compatta anglo/tedesca. Si chiama Mini Roadster ed è la prima "scoperta" biposto del marchio dopo la recente uscita della Mini coupé.

Il design si caratterizza per la fusione tra la classica linea da roadster ed il linguaggio formale tipico di MINI, che dona alla piccoletta un appeal tutto suo.

La sofisticata tecnica di assetto e un minuzioso lavoro di taratura uniti ai motori potenti e alla tipica trazione anteriore del marchio offrono una guida sportiva e divertente.

L’equipaggiamento di serie comprende un servosterzo elettromeccanico con servoassistenza funzionante in dipendenza della velocita e il sistema di regolazione della stabilita di guida DSC (Dynamic Stability Control). La modalita di trazione DTC (Dynamic Traction Control) con EDLC (Electronic Differential Lock Control) montato di serie nella MINI John Cooper Works Roadster, e disponibile come optional per gli altri modelli, assicura una guida stabile e sicura su fondi scivolosi e una maggiore sportività nelle curve percorse dinamicamente.

La scocca ad elevata resistenza torsionale con rinforzi specifici e un baricentro basso favorisce l’agilità, la maneggevolezza e la sicurezza della automobile. Alla protezione degli occupanti provvedono, oltre agli airbag frontali e laterali per testa e torace, anche il telaio estremamente rigido del parabrezza e i roll-bar uniti fissi alla scocca. L’equilibrio aerodinamico è ottimizzato da uno spoiler posteriore attivo che fuoriesce automaticamente a 80 km/h.

Gli equipaggiamenti di serie sono molto ricchi e comprendono tra l'altro l'impianto di climatizzazione (MINI Cooper S Roadster, MINI Cooper SD Roadster, MINI John Cooper Works Roadster), specchietti retrovisori esterni a regolazione elettrica, Park Distance Control, sedili regolabili in altezza, sistema audio con lettore CD in grado di riprodurre anche il formato MP3 e connettore AUX-In. Per aumentare il comfort e la personalizzazione sono disponibili optional come la luce allo xeno, l’Adaptive Light Control, sedi nere per i proiettori, il Comfort Access e l’Always Open Timer.

I colori e materiali per i rivestimenti dei sedili, i pannelli interni delle porte e le modanature interne e Colour Lines sono stati realizzati appositamente per il nuovo modello e sono disponibili proposte di personalizzazione grazie agli optional esclusivi di MINI Yours e alle Sport Stripes in tinte di contrasto.

La classica capote in tessuto si apre e chiude manualmente in modo semplice e veloce, mentre la protezione degli occupanti è ottimizzata da due roll-bar sistemate dietro i sedili. Sia a capote aperta che chiusa il bagagliaio ha un volume di 240 litri.

Al lancio, il cuore pulsante della Roadster saranno quattro motorizzazioni benzina e diesel: MINI Cooper Roadster (90 kW/122 CV), MINI Cooper SD Roadster (105 kW/143 CV), MINI Cooper S Roadster (135 kW/184 CV) e la top di gamma MINI John Cooper Works Roadster (155 kW/211 CV).

Dati tecnici:

MINI John Cooper Works Roadster: motore quattro cilindri a benzina con tecnologia MINI TwinPower Turbo e numerose tecnologie derivate direttamente dallo sport automobilistico,

Cilindrata: 1.598 cm3,

Potenza: 155 kW/211 CV a 6.000 g/min,

Coppia max. : 260 Nm a 1.850 – 5.600 g/min (280 Nm con overboost a 2.000 – 5.100 g/min), accelerazione (0–100 km/h): 6,5 secondi,

Velocità massima: 237 km/h,

Consumo medio di carburante su base UE: 7,3 litri/100 chilometri, valore CO2: 169 g/km.

MINI Cooper S Roadster: motore quattro cilindri a benzina con tecnologia  MINI TwinPower Turbo,

Cilindrata: 1.598 cm3,

Potenza: 135 kW/184 CV a 5 .500 g/min,

Coppia max. : 240 Nm a 1.600 – 5.000 g/min  (260 Nm con overboost a 1.730 – 4.500 g/min), accelerazione (0–100 km/h): 7,0 secondi,

Velocità massima: 227 km/h,

Consumo medio di carburante su base UE: 6,0 litri /100 chilometri, valore di CO2: 139 g/km.

MINI Cooper Roadster: motore quattro cilindri a benzina con comando valvole variabile sulla base della tecnologia VALVELTRONIC  del BMW Group,

Cilindrata: 1.598 cm3,

Potenza: 90 kW/122 CV a 6 000 g/min,

Coppia max. : 160 Nm a 4 250 g/min,

Accelerazione (0–100 km/h): 9,2 secondi,

Velocità massima: 199 km/h,

Consumo medio di carburante su base UE: 5,7 litri /100 chilometri, valore di CO2: 133 g/km.

MINI Cooper SD Roadster: quattro cilindri turbodiesel con tecnologia MINI TwinPower Turbo, cilindrata: 1. 995 cm3,

Potenza: 105 kW/143 CV a 4.000 g/min,

Coppia max. : 305 Nm a 1.750 – 2 .700 g/min,

Accelerazione (0–100 km/h): 8,1 secondi,

Velocità massima: 212 km/h,

Consumo medio di carburante su base UE: 4,5 litri/100 chilometri, valore di CO2: 118 g/km.

Mini Roadster: nuove foto e info

L'opinione dei lettori