• pubblicato il 10-11-2016

Mitsubishi ASX restyling e Outlander 2017: tante novità per le SUV giapponesi

Tempo di rinnovamento per le Sport Utility della Casa dei tre diamanti

Grandi novità per la gamma SUV Mitsubishi: la Casa giapponese ha svelato tutti i dettagli della ASX restyling e della Outlander 2017. Scopriamole insieme.

Mitsubishi ASX restyling

In occasione del restyling la Mitsubishi ASX si presenta sul mercato con un frontale rivisto ispirato a quello della sorella maggiore Outlander e con un nuovo sistema di infotainment Smartphone Link Display Audio (touchscreen da 7”) che supporta Android Auto (da 5.0 in poi) e Apple CarPlay (da iPhone 5 in poi).

L’importatore italiano Koelliker ha inoltre sviluppato appositamente per il nostro mercato la versione InSport: basata sulla variante Intense, si distingue per la presenza di interni più curati.

I prezzi della Mitsubishi ASX restyling partono da 20.190 euro per la 1.6 2WD benzina Inform ma per tutto il 2016, grazie alle promozioni del marchio nipponico, è possibile portarsi a casa la “entry-level” con 16.450 euro e beneficiare di uno sconto di 3.500 euro sul resto della gamma.

Mitsubishi Outlander 2017

I cambiamenti apportati per il 2017 alla Mitsubishi Outlander sono minimi: consolle centrale “high line” come la PHEV e freno di stazionamento elettrico con Brake Auto Hold (che consente di tenere l’auto frenata con gli stop accesi quando si è fermi in coda e che si disinserisce premendo l’acceleratore) e Emergency Brake (sulle versioni automatiche). La novità più importante, però, riguarda l’introduzione dell’attesissima variante diesel a trazione anteriore (prezzi a partire da 27.900 euro per la versione InSport).

Il lussuosissimo pacchetto Diamond Pack (disponibile esclusivamente sulla variante 2.2 diesel AWD Instyle Plus SDA) costa 3.000 euro e offre i sedili in pelle, il sedile del guidatore regolabile elettricamente, il tetto apribile, il portellone posteriore apribile elettricamente, i sensori di parcheggio anteriori e una serie di “chicche” tecnologiche utili per la sicurezza.

Qualche esempio? L’AMS (Around Monitor System, consente attraverso telecamere di visualizzare l’auto frontalmente, posteriormente, lateralmente e anche dall’alto), l’UMS (Ultrasonic Misaccelerator System, riduce la probabilità di urto nel caso accidentale di pressione brusca ed improvvisa dell’acceleratore in fase di parcheggio, sia in Drive che in Reverse), il cruise control adattivo, l’RCTA (Rear Cross Traffic Alert, avverte il conducente della presenza di un veicolo che sopraggiunge da dietro), il BSW (Blind Spot Warning, avverte il guidatore attraverso un segnale luminoso negli specchi retrovisori esterni della presenza di veicoli negli angoli ciechi dietro l’auto) e il rilevamento pedoni.

La versione ibrida plug-in (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente) della Mitsubishi Outlander - la PHEV - porta nel 2017 nuove funzionalità: interruttore EV per impedire che il sistema PHEV passi in modalità elettrica e per conservare la piena capacità elettrica quando richiesto, il freno di stazionamento elettrico con funzione Auto-Hold, il BSW, l’RCTA, i fari abbaglianti automatici, i fendinebbia anteriori a LED e l’adattatore alimentazione in corrente alternata fino a 1.500W.

Mitsubishi ASX restyling e Outlander 2017: tante novità per le SUV giapponesi

L'opinione dei lettori