• pubblicato il 12-06-2013

Nissan Juke, il nuovo motore 1.5 dCi

Più performante ed efficiente del predecessore

Nissan svela il nuovo motore 1.5 dCi realizzato per la crossover compatta Juke.

Si tratta di una rivisitazione del 1.5 dCi attuale, che rappresenta il propulsore più gradito dai clienti del marchio giapponese.

Cresce la coppia di ben 20 Nm

Il propulsore, giunto alla sua sesta generazione, innalza la coppia massima di ben 20 Nm, portandola a 260 Nm, l'80% dei quali già disponibili a 1500 giri per ottimizzare la guidabilità.

Calano i consumi

Nel ciclo combinato, la nuova Juke 1.5 dCi fa segnare un consumo di 4,2 l/100 km, contro i 4,8 l/100 km dell'unità precedente, ossia un miglioramento del 12,5%. Le emissioni di CO2 si attestano su 109 g/km.

All'efficienza dei consumi contribuisce anche il sistema Nissan Dynamic Control, che permette al guidatore di scegliere l'impostazione ottimale del motore: Eco, Normal o Sport. Nelle modalità Eco e Sport cambia la sensibilità dei pedali e la coppia massima è limitata a 220 Nm con l'impostazione Eco. La piena erogazione di

Il motore ora è dotato del sistema automatico Stop/Start di Nissan con tecnologia di gestione intelligente, che riavvia il veicolo entro 0,5 secondi dall'innesto della frizione.

Resta invariata la potenza del motore: 110 CV

La potenza massima del motore è sempre di 110 CV (81 kW) e anche le performance rimangono invariate (velocità massima 175 km/h, 11,2 secondi nello 0-100 km/h).

Il nuovo motore sarà disponibile su tutti i modelli di Juke, compresa la versione speciale "n-tec" ricca di tecnologie innovative come il nuovo sistema di comunicazione Nissan Connect (che comprende la nuova tecnologia “Send To Car” di Google, per programmare l'itinerario su tablet o PC rimanendo tranquillamente seduti a casa o in ufficio e inviare poi le istruzioni direttamente all'auto prima di mettersi in viaggio).

Nissan Juke, il nuovo motore 1.5 dCi

L'opinione dei lettori