Nissan Murano
  • pubblicato il 23-06-2016

Nissan avvia la produzione del Murano in Russia

Nel 2016 si celebra il decimo anniversario dello stabilimento russo

Nissan ha celebrato il 10o anniversario dello stabilimento in Russia con l’inizio della produzione del nuovo crossover Murano. 

Riaffermando l’impegno nei confronti della Russia, il Murano di terza generazione rappresenta il completamento di un investimento di 167 milioni di euro in nuovi modelli crossover e infrastrutture che hanno raddoppiato le capacità di produzione a San Pietroburgo. 

Nuovo Nissan Murano

Il nuovo Murano è offerto con un motore serie VQ, 3,5 lt DOHC V6 da 249 CV e 325 Nm di coppia, con un avanzato CVT® Xtronic che offre un’esperienza di guida sportiva e fluida. La seconda opzione sarà un veicolo ibrido benzina-elettrico con un motore a benzina da 2,5 lt sovralimentato e un motore elettrico da 15 kW (254 CV/368 Nm).

Murano sarà anche il primo prodotto Nissan dotato dell’ERA-GLONASS, un sistema di chiamata di emergenza che in caso di incidente invia automaticamente informazioni ai servizi di emergenza. Sarà reso disponibile, insieme ad altri prodotti di San Pietroburgo, per altri membri della Unione Doganale, Bielorussia e Kazakistan. 

Russia mercato strategico

La Russia è un mercato strategico per Nissan, dato il suo elevato potenziale di diventare il suo più grande mercato in Europa. Fin dal 2014 la gamma dei modelli russi è stata aggiornata per riflettere la posizione di Nissan come leader nel mercato dei crossover e SUV.

La diffusione di modelli quali Terrano, X-Trail, Pathfinder, Murano e Qashqai nel mercato russo ha visto l’azienda conquistare nel 2015 il 6o posto tra tutti i costruttori di auto in vendita in Russia. 

Nissan avvia la produzione del Murano in Russia

L'opinione dei lettori