Nissan Qashqai
  • pubblicato il 23-03-2016

Nissan, 29 milioni di euro per aumentare la produzione di Qashqai

La Casa nipponica deve far fronte a una domanda sempre crescente del SUV più venduto d’Europa

Quando la domanda supera l’offerta. È il caso di Nissan, che dovrà aumentare la produzione di Qashqai – crossover più venduto in Europa – per poter far fronte a una richiesta sempre crescente del pubblico. 

Un po’ di numeri

La crescita del mercato dei crossover generato con Qashqai è talmente elevata che persino 300.000 vetture prodotte all'anno sulla Linea 1 dello stabilimento Nissan di Sunderland, la produzione 24 ore/7 giorni su 7 e la realizzazione di una vettura ogni minuto non sono sufficienti a soddisfare tutte le richieste dei clienti in Europa.

Per questo motivo gli ingegneri di Nissan stanno modificando la Linea 2 a Sunderland per generare una produzione aggiuntiva di Qashqai, che equivale a un ulteriore investimento nella fabbrica di 22 milioni di sterline (29 milioni di Euro).

I primi veicoli supplementari in produzione sono previsti prima della fine del 2016, in vista della prossima fase di sviluppo di Qashqai nel 2017 quando diventerà la prima vettura di Nissan in Europa con la tecnologia 'Piloted Drive'.

Nissan attualmente produce sulla Linea 1 di Sunderland, che opera su una base di tre turni, Qashqai per il segmento C e la 100% elettrica Nissan LEAF, il veicolo elettrico più venduto al mondo.

La produzione sulla Linea 2, che continuerà ad operare su una base di due turni, attualmente include Nissan Juke per il segmento B dei Crossover, Nissan Note e il compatto premium Infiniti Q30.

A Sunderland il più grande impianto automobilistico britannico

Nissan sta celebrando quest'anno il 30° anniversario della fabbrica di Sunderland, che è cresciuta fino a diventare il più grande impianto automobilistico britannico di tutti i tempi, sostenendo quasi 40.000 posti di lavoro nel Regno Unito e producendo una su tre di tutte le auto prodotte in Gran Bretagna.

Nissan, 29 milioni di euro per aumentare la produzione di Qashqai

L'opinione dei lettori