• pubblicato il 13-05-2014

Nissan: Yokohama in crescita

La Casa giapponese chiude alla grande il 2013 (finanziario). E ora tocca alle nuove Qashqai, Infiniti Q50 e Datsun Go

Nissan Power 88: è il piano a medio termine della Casa giapponese Nissan. Il target è portare la quota di mercato globale e il margine di profitto operativo all'8% entro la fine dell'anno fiscale 2016. E stando agli ultimi risultati rilasciati proprio ieri la firma nipponica è sulla buona strada.

Nissan ha ottenuto risultati più che positivi nel 2013", ha commentato l'Ad Ghosn. "E miglioreremo ulteriormente le performance durante l'anno in corso. Siamo determinati a rispettare gli impegni sanciti dal Power 88 con azioni mirate per seguire più da vicino le operazioni nei singoli mercati, incrementare la capacità produttiva installata e consolidare il potere del marchio."

Ok l'Anno fiscale 2013

Il quarto trimestre dell'ultimo anno fiscale (fino a marzo 2014) ha permesso al brand di raggiungere l'obiettivo di utile netto previsto per lo scorso anno e spianando così la strada verso il traguardo del 2016.

In 12 mesi, l'azienda ha lanciato 10 veicoli e svelato 22 tecnologie inedite. Le vendite dell'elettrica Nissan LEAF hanno superato la soglia delle 110.000 unità e Nissan ha promesso l'introduzione sul mercato di veicoli con modalità di guida automatica entro il 2020.

Si rafforza l'alleanza con Ranult

L'azienda sta puntando inoltre a intensificare sinergie e collaborazioni nell'ambito dell'Alleanza con Renault, che lo scorso mese ha completato una convergenza strategica fra quattro delle principali aree di attività: acquisti, produzione e logistica, ingegneristica e risorse umane.

L'operazione si inscrive nell'impegno di Renault e Nissan di portare il numero di sinergie annuali a un minimo di 4,3 miliardi di euro entro il 2016.

Previsioni per il 2014

Nissan ha reso pubbliche anche le previsioni di vendita globali per l'anno fiscale 2014, secondo le quali i volumi dovrebbero passare a 5,65 milioni di unità (+8,9%), pari a una quota di mercato del 6,7%.

Il risultato sarà reso possibile dall'aumento della capacità produttiva in mercati quali Messico e Brasile e dalle vendite annuali dei nuovi modelli, fra cui la nuova generazione della Nissan Qashqai, la Rouge, la Datsun GO e la Infiniti Q50.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Nissan: Yokohama in crescita

L'opinione dei lettori