• pubblicato il 13-07-2016

Nissan Serena con guida autonoma in Giappone

La tecnologia Nissan ProPILOT equipaggerà presto anche il Qashqai

Nissan Serena in Giappone sarà equipaggiata da agosto della tecnologia di guida autonoma Nissan ProPILOT. Si tratta di una tecnologia rivoluzionaria progettata per l’utilizzo in autostrada all’interno della singola corsia, che prevede un “dialogo automatico” tra sterzo, acceleratore e freno.

Come funziona

Utilizzando un’avanzata tecnologia di elaborazione immagini, il sistema ProPILOT legge le condizioni della strada e del traffico ed aziona con precisione lo sterzo, consentendo alla vettura di comportarsi in modo naturale. La tecnologia ProPILOT è estremamente facile da usare, grazie ad un interruttore sullo sterzo che permette al guidatore di attivare e disattivare il sistema.

L’interfaccia del ProPILOT comprende un display personale che mostra lo stato di funzionamento. L’acceleratore, i freni e lo sterzo sono controllati sulla base delle informazioni ottenute attraverso una telecamera a lente singola, dotata di un avanzato software di elaborazione dell’immagine.

La telecamera del ProPILOT può rapidamente riconoscere in modo tridimensionale sia le auto davanti che i segnali che delimitano la corsia.

Presto sul Qashqai

ProPILOT verrà introdotto in altre vetture, compreso Qashqai in Europa nel 2017. Ci sono inoltre piani per introdurre questa tecnologia nei mercati di USA e Cina.

La tecnologia di guida autonoma in corsie multiple consentirà cambiamenti di corsia automatici in autostrada ed è pianificata per il 2018, mentre la tecnologia per la guida autonoma sulle strade urbane e per gestire gli incroci è pianificata per il 2020.

Nissan Serena con guida autonoma in Giappone

L'opinione dei lettori