Opel Astra
  • pubblicato il 02-08-2016

Opel: la nuova Astra e i consumi dichiarati "reali"

di Redazione

La Casa tedesca anticipa l'entrata in vigore dei nuovi requisiti di legge per la comunicazione dei consumi

Lo avevano promesso già lo scorso dicembre e hanno mantenuto la parola data: Opel anticipa l'entrata in vigore dei nuovi requisiti di legge per la comunicazione dei consumi e diventa il primo costruttore automobilistico tedesco a pubblicare volontariamente i dati di consumo reali, partendo dalla nuova Astra.

Le nuove misurazioni pubblicate da Opel sono state eseguite in base al ciclo di guida WLTP (Worldwide Harmonized Light Duty Vehicles Test Procedure), più realistiche rispetto all'attuale ciclo di guida NEDC (New European Driving Cycle).

WLTP: una misurazione più coerente dei consumi

Rispetto a quest'ultimo, infatti, il ciclo WLTP si rivela più coerente con i consumi di carburante registrati nel traffico reale. Il ciclo si basa su rigide procedure che prendono in considerazione dinamiche di guida e temperature ambiente più realistiche. Condotto in laboratorio per definire uno standard armonizzato a livello mondiale, il test prevede la percorrenza di distanze superiori; velocità medie e massime più elevate; fermate più brevi; e un maggior numero di decelerazioni e accelerazioni. La distanza percorsa nel ciclo di guida WLTP, per esempio, è pari a 23 chilometri (11 km nel ciclo di guida NEDC); le fermate rappresentano solo il 13% (25%); e la velocità massima è di 130 km/h (120 km/h).

“Opel vuole essere trasparente”, ha dichiarato William Bertagni, Vice President Vehicle Engineering Europe. “Per questo motivo pubblichiamo volontariamente i dati relativi al ciclo di guida WLTP accanto ai dati obbligatori relativi ai consumi e alle emissioni nel ciclo di guida NEDC. Iniziamo da nuova Astra 5 porte e Sports Tourer, pubblicando un intervallo di valori tratti dalle varie fasi del ciclo di guida WLTP, con i minimi e i massimi relativi a ciascun abbinamento di motore e trasmissione.

Opel è il primo costruttore tedesco a dare ai propri clienti un'idea dei consumi reali”, ha dichiarato Tina Müller, Chief Marketing Officer di Opel Group. “Il ciclo di guida WLTP si avvicina maggiormente allo stile di guida reale rispetto al ciclo di guida NEDC e il nostro nuovo sito permette ai clienti di ottenere con grande facilità una stima più credibile dei consumi.”

I consumi 'reali' della nuova Astra

Rispetto ai primi dati WLTP rilasciati da Opel è emerso che la nuova Astra 5 porte con il1.4 Ecotec Turbo ecoFLEX da 150 CV, cambio manuale a sei marce e start/stop dichiara consumi pari a 5,1-4,9 l/100 km nel ciclo NEDC e a 8,5-5 l/100km nel ciclo WLTP. Per la 5 porte con l'1.6 litri CDTI da 95 CV e cambio manuale a sei marce, si passa invece dai 3,7-3,6 l/100 km nel ciclo NEDC ai 6,1-4,3 l/100 km nel ciclo WLTP. La Sports Tourer con il 1.6 CDTI ecoFLEX da 136 CV, dichiara invece 3,9-3,8 l/100 km nel ciclo NEDC e 5,3-5,8 l/100 km in quello WLTP.

Opel: la nuova Astra e i consumi dichiarati "reali"

L'opinione dei lettori