• pubblicato il 19-01-2013

19 gennaio 2013: entrano in vigore oggi le nuove regole per le patenti per le due e le quattro ruote

di Valerio Boni

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi documenti di guida per due e quattro ruote, caso per caso

Annunciato da tempo, sta per entrare in vigore il regime di rilascio delle nuove patenti, adeguato alle normative europee.

Da oggi 19 gennaio cambiano infatti molti elementi fondamentali per essere abilitati alla guida di tutti i veicoli, dal ciclomotore all'autoarticolato (passando ovviamente per le patenti auto).

Negli scorsi giorni nella nostra sezione "Area di Servizio" - dedicata a tutto quello che c'è da sapere per vivere al meglio la nostra paggione per la guida - ci siamo proprio dedicati a questi aggiornamenti.

Concentrandoci soprattutto sui veicoli più alla portata del grande pubblico: dalle prime due ruote a motore per i quattordicenni, fino all'auto.

Una vera rivoluzione

Le novità sono numerose, e si parte proprio dai ciclomotori.

Per guidarli sarà sempre necessario superare due esami, teoria con i quiz e di guida, ma il documento che si otterrà non sarà più un semplice certificato, ma una vera patente, la AM.

Cambiano poi le potenze, i rapporti potenza/peso e le età per guidare le moto del gruppo B.

E per guidare senza alcuna limitazione una moto, l'età richiesta sale a 24 anni per chi non ha mai avuto alcuna esperienza.

Si aggiungono poi i "brevetti" per la guida di tricicli e quadricicli pesanti.

Ma per orientarsi in questa nuova giungla consigliamo di leggere i nostri speciali articoli pubblicati nei giorni scorsi: li trovate nella colonna qui a destra, sotto la voce "Leggi anche".

19 gennaio 2013: entrano in vigore oggi le nuove regole per le patenti per le due e le quattro ruote

L'opinione dei lettori