• pubblicato il 15-07-2016

Porsche: la fabbrica da 200 V8 al giorno

di Junio Gulinelli

A Zuffenhausen il quartier generale degli otto cilindri destinati a tutto il Gruppo Volkswagen

È molto probabile che quelli che sono attualmente in circolazione saranno tra gli ultimi motori otto cilindri a V del Gruppo Volkswagen, almeno per come li conosciamo ora. Porsche ha infatti annunciato che sarà lei a fornire a tutto il Gruppo, quindi ad Audi e Bentley, una nuova generazione di V8 prodotti nella sua nuova fabbrica di motori di Stuttgart-Zuffenhausen.

Al massimo delle sue capacità produttive, lo stabilimento tedesco arriverà a produrre fino a 200 motori V8 al giorno e la prima ad essere equipaggiata con questa nuova serie sarà la Panamera 2017, seguita poi dalla Cayenne e da altre sportive del Gruppo VAG.

Per l'aggiornamento dell'impianto industriale Porsche ha investito 80 mln di euro, in una zona, quella di Zuffenhausen, dove 66 anni fa si iniziò a fabbricare la Porsche 356. Allora Porsche poteva contare su 108 impiegati e si producevano circa 369 vetture al giorno. Oggi, solo per la produzione dei motori, il marchio tedesco conta 1.200 lavoratori.

Anche se il marchio Porsche venga associato abitualmente al suo motore più noto, il sei cilindri boxer cuore della 911, l'idillio del marchio di Zuffenhausen con i V8 iniziò nel 1977 con l'arrivo delal Porsche 928.

Un impianto multifunzionale e flessibile

Secondo Porsche con l'apertura dio questo nuovo stabilimento industriale dedicato ai motori, sono state avviate fino a 100 innovazioni e sono state studiate 450 idee diverse dal team di produzione. Tra i vari sistemi innovativi troviamo una serie di veicoli robotizzati in grado di trasportare i motori da una linea e l'altra seguendo percorsi programmati. Si tratta di una procedura presente in molti stabilimenti ma in questo i veicoli utilizzati si basano su una rete di 16.000 magneti installati nel suolo e che guidano i loro movimenti e la cui flessibilità consente di adattare facilmente i processi produttivi ai potenziali cambiamenti di prodotto e metodo.

Un altro dato interessante riguarda il fatto che nella fabbrica rimangono archiviati 2.300 dati delal produzione di ogni motore. Questi dati sono molto rilevanti per ricorrere ad essi nel caso di problemi nel processo di produzione permettendo di isolarli facilmente e correggerli senza influenzare il resto della produzione.

 
Porsche: la fabbrica da 200 V8 al giorno

L'opinione dei lettori